il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ARMI: Raccolta di firme per l’appello ai parlamentari del territorio relativo alle spese per il riarmo

 

Da Franco Bruno Vitolo

CAVA de’ TIRRENI – Il Punto Pace Pax Christi di Cava de’ Tirreni, in sintonia con la linea nazionale ed internazionale del movimento di ispirazione cattolica Pax Christi e con la forza pacifista del magistero di Papa Francesco, è impegnato nelle campagne in difesa dei valori della Pace e della Giustizia e nella lotta civile perché i governi utilizzino le risorse privilegiando scelte di utilità sociale rispetto all’incremento delle spese per gli armamenti.

Per questo ha indetto per Venerdì 4 marzo 2016, alle ore 11,15, una conferenza stampa presso il séparé del Bar Sportivo (Piazza Abbro, Cava de’ Tirreni), per presentare gli esiti della raccolta di firme effettuata per sottoscrivere un appello ai parlamentari eletti nelle istituzioni territoriali un appello personalizzato, con la richiesta di attivarsi per ottenere quanto segue:

a)      annullamento del programma di acquisto e di costruzione dei cacciabombardieri F35 e dei sommergibili U212: un programma che costa oggi oltre quindici miliardi di euro, somma enorme che sarebbe infinitamente più giusto utilizzare a fini di pace e per ben altre opere;

b)     destinazione delle risorse così liberate a fini sociali, prevedendo un piano partecipato.

Sembra opportuno anche precisare che secondo il Punto Pace una scelta in tal senso non sarebbe un segno di debolezza rispetto ai pericoli ed alle tensioni che si stanno prospettando sul piano internazionale, ma una scelta coerente con il principio che, fatte salve le esigenze di difesa, è necessario un freno rispetto a tutte le opzioni potenzialmente aggressive e che uno dei modi più produttivi per fronteggiare la violenza è quella di non coltivare la violenza né farla.

Ferma restando la libertà di coscienza, rimane fermo anche il diritto di controllo del cittadino, per cui il Punto Pace si è impegnato a seguire le risposte e le scelte di ogni singolo rappresentante (dichiarazioni ufficiali, voto in Parlamento, etc.), renderle pubbliche ed a  commentarle.

Cava de’ Tirreni, 29 febbraio 2016      Il Coor. del Punto Pace Pax Christi  Antonio Armenante    

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.