il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

POLITICA AGRICOLA COMUNE: la Lipu per l’ambiente

 Di Gennario Manzo

 ROMA – “Le nuove proposte del Commissario Ue all’Agricoltura Ph il Hogan per rivitalizzare le aree rurali e promuovere un’agricoltura sostenib il e rischiano di essere del tutto inut il i se non si cambia radicalmente la struttura della Pac (Politica agricola comune), che, per come è fatta oggi, impedisce il raggiungimento di tali nuovi obiettivi”.

 Lo dichiara la Lipu-BirdLife Italia all’indomani della Conferenza europea sullo Sv iluppo rurale che si è tenuta a Cork, in Irlanda. “La Dichiarazione di Cork, la seconda dopo la prima enunciata nel 1996, è piena di buone intenzioni ma ignora il problema principale – afferma Patrizia Rossi , responsab il e Agricoltura della Lipu-BirdLife Italia – Ossia il fatto che gran parte dei sussidi della Pac mantiene gli agricoltori in un modello fallimentare di agricoltura, che distrugge la natura, minaccia la salute dei cittadini e spinge gli agricoltori fuori dal mercato. Piccoli aggiustamenti nella politica dello Sv il uppo rurale non avranno alcun impatto a meno che la Pac non venga profondamente riformata”.

L’appello avanzato di recente da BirdLife International per una “Fitness Check” della Politica agricola comune (con un percorso sim il e a quello che prevede la valutazione dello stato di salute e dell’efficacia di una direttiva comunitaria) viene r il anciato oggi dalla Lipu-BirdLife Italia: “Una Fitness checksulla Pac– prosegue Patrizia Rossi - appare ancora più r il evante oggi visto che la seconda dichiarazione di Cork sullo Sv il uppo rurale ha mostrato l’esistenza di un consenso all’interno della società civ il e e degli stakeholders a favore di una politica agricola fondata sulla sostenibilità”.

“Gli obiettivi dello sviluppo rurale non possono più essere relegati al secondo p il astro della Pac – conclude – ma devono diventare il cuore pulsante di una nuova Politica agricola e alimentare per l’Europa”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.