il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Camorra & Politica: Amatruda, non è tema solo Agro. Emergenza in città capoluogo, forze politiche e Sindaco Napoli diano segnali

La redazione

 

SALERNO – “Nella provincia di Salerno c’è una emergenza criminalità, le forze politiche hanno il dovere di fare squadra. La battaglia contro la camorra non può essere solo delle forze di polizia e della magistratura. La politica, unità, deve fare la sua parte”. Così in una nota Gaetano Amatruda, vice segretario provinciale di Forza Italia Salerno.

“Ci sono fenomeni preoccupanti nella piana del Sele, c’è l’emergenza Agro e c’è il caso Salerno. Nella città capoluogo – sottolinea – troppo bassa la tensione, troppo forte l’indifferenza e la tendenza a sottovalutare il problema”.

“Questa indifferenza – rilancia Amatruda – rende fertile il terreno per la malavita organizzata. Nei silenzi si aprono spazi più grandi per gli affari loschi. Nella città di Salerno non c’è dibattito quando ci sono i morti ammazzati, quando si intestano beni confiscati ai familiari di un boss. Non c’è indignazione quando la camorra torna ad alimentare il mercato delle donne. Le puntuali ricostruzioni della Dia, che lancia allarmi sui nuovi equilibri criminali in città, vengono ignorate. Le inchieste che confermano Salerno capitale italiana del riciclaggio anche”. 

“Le forze politiche in Consiglio comunale promuovano una riflessione, il Sindaco della città senta il Perfetto. L’attività di denuncia e la prevenzione sono indispensabili. La politica deve agire e non attendere” conclude Amatruda.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.