il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

“Il paziente fragile: problematiche e gestione multidisciplinare”

Da Annavelia Salerno
ROCCADASPIDE – Si è tenuto, venerdì 22 settembre, presso l’Aula Magna del presidio ospedaliero di Roccadaspide il corso di formazione “Il paziente fragile: problematiche e gestione multidisciplinare”, organizzato nell’ambito del piano di formazione ASL Salerno per l’anno 2017. Il responsabile scientifico è il dottor Arturo di Spirito, direttore dell’Unità operativa di lungodegenza e riabilitazione.
Il corso si è tenuto a partire dalle 8:00; poi ci sono stati i saluti e l’introduzione al corso da parte del dottor Antonio Claudio Mondelli Direttore Sanitario del presidio ospedaliero di Roccadaspide, ed a seguire i vari interventi dei diversi relatori.
Il convegno ha focalizzato l’attenzione sulle problematiche di salute che frequentemente causano disabilità e allettamento dei pazienti propri di reparti per lungodegenti, e nello stesso tempo aiutare a capire come impostare una corretta gestione, spesso difficile e ricca di problematiche. Si è cercato di far capire come il paziente fragile necessita di figure professionali diverse con impegno di assistenza multidisciplinare.
Sono stati trattati argomenti vari tra cui le complicanze diabetiche invalidanti, le infezioni ospedaliere, le fratture più frequenti dell’anziano, le terapie antiaggreganti e anticoagulanti, le gravi insufficienze respiratorie.
Hanno partecipato medici infermieri professionali farmacisti fisioterapisti tecnici di laboratorio tecnici di radiologia.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.