il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Gli studenti dell’Istituto Superiore “Della Corte – Vanvitelli” di Cava dè Tirreni, Salerno, i quali sono stati premiati per il loro corto ( clip video) intitolato: “Una diffamazione contagiosa.

 

 

 

 

Clementina Leone

La scorsa settimana a Roma c’è stato l’evento conclusivo del progetto “Adolescenze competenti” realizzato da Cittadinanzattiva e AICS – Associazione italiana cultura e sport, dedicato ai temi della legalità. Durante la manifestazione in oggetto , sono state premiate tre scuole che hanno realizzato i prodotti creativi migliori mentre una scuola ha ricevuto una menzione speciale. Gli istituti che sono stati premiati, oltre ad un attestato, hanno ricevuto un voucher da spendere per l’acquisto di materiali e sussidi didattici per gli studenti. Tra i vincitori anche gli studenti dell’Istituto Superiore “Della Corte – Vanvitelli” di Cava dè Tirreni, Salerno, i quali sono stati premiati per la migliore articolazione del messaggio” grazie al corto ( clip video) intitolato: “Una diffamazione contagiosa. Il cortometraggio girato da Antonello Drezza, con la sceneggiatura scrittura dalla bravissima esperta di teatro Clotilde Grsolia, ha coinvolto anche Maria Settembre, la quale ha tenuto alcuni incontri sulla legalità e bullismo. I ragazzi supportati dai professionisti sopra citati, hanno dato vita ad una storia che ha dato la possibilità di liberare al meglio le capacità espressive tipiche della loro età preadolescenziale. Infatti, l’obiettivo finale era di allontanarsi da vicende che “imitassero” la realtà, ma che, creandone una nuova, né consolatoria né didascalica, sviluppasse un nuovo pensiero e una più acuta interpretazione critica.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.