il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Sassano: valle delle orchidee 2019 – la festa di domenica 9 giugno

 

Maddalena Mascolo

 

SASSANO – Sarà una festa nella Valle delle Orchidee di Sassano alquanto diversa dal solito; molto più sobria ma sicuramente più efficace di tutte le altre che l’hanno preceduta negli scorsi anni.

Il messaggio lanciato dal sindaco di Sassano, dr. Tommaso Pellegrino, e dalla sua giunta è stato molto chiaro quando in conferenza stampa (tenutasi martedì mattina 4 giungo 2019 nell’aula giunta del palazzo comunale) ha sottolineato l’esigenza di concentrare l’essenzialità della festa sotto il profilo dell’aspetto naturalistico dell’intera manifestazione che solitamente si svolge nel corso del mese di maggio di ogni anno e che quest’anno, per le ragioni legate ai turbamenti atmosferici, sarà celebrata nell’arco di tutta la giornata di domenica 9 giugno.

E’ stata presentata, così, alla stampa la XXI edizione della “Valle delle Orchidee” che, appunto domenica 9 giugno 2019, sarà celebrata con un gran finale in località Gravola, in aperta montagna, dove troverà la sua naturale sedimentazione nella vallata montuosa che da oltre venti anni è meta primaverile, estiva ed autunnale di migliaia di appassionati, e non solo del tracking.

Del resto lo spirito del puro ambientalismo ha da sempre caratterizzato l’azione personale e politica del giovane sindaco di Sassano che da qualche, giustamente, occupa anche la poltrona di presidente del Parco Nazionale (PNCVDA).

A dimostrazione di ciò è lo stesso Tommaso Pellegrino che dalla sua posizione di presidente del Parco ha ideato la rivista a colori per ragazzi “Primula” che viene distribuita in tutte le scuole del territorio e che partendo dalla lungimirante azione ambientalista della Principessa Primula propone una serie di avventure finalizzate al mantenimento dell’equilibrio del “sistema ambiente” in tutto il Cilento, il Vallo di Diano e gli Alburni.

L’evento prenderà il via a partire dalle ore 10.00 in loc. Gravola e sarà caratterizzato dai piatti tipici della cucina sassanese, dallo street food, dagli antichi mestieri e dall’artigianato locale, giochi e attrazioni per i più piccoli, ma anche suoni e musiche popolari; non mancgherà il tradizionale raduno degli aquiloni e i percorsi naturalistici nella Valle alla scoperta delle molteplici specie di orchidee selvatiche presenti nei prati. Il tutto meravigliosamente incastonato nel verde spumeggiante e naturale delle intere vallate.

Inoltre ci sarà un Torneo di Calcetto per bambini dai 6 ai 10 anni, Tornei di Volley S3 per bambini dagli 11 ai 13 anni, Ultimate Frisbee per bambini di 12 e 13 anni e Sport in Comune per i bambini di 9 e 10 anni.

Sul palco dei concerti della Valle delle Orchidee si esibiranno i Kalìmma con “Tammurriata re’ Brigant…” e Capone & BungtBangt che suoneranno utilizzando strumenti creati con materiali riciclati. L’evento infatti è totalmentePlastic Free ed è stato organizzato in collaborazione con le associazioni “I Ragazzi di Caiazzano” e “Ponte Peglio”.

Natura, passeggiate, trekking, ma anche buon cibo e tanta musica; sono queste le migliori espressioni che accomunano l’essere umano all’ambiente faunistico e floristica sono queste che vanno a tutti i costi preservate dalla contaminazione”. E’ stata questa la considerazione espressa dal sindaco Pellegrino a sostegno di una battaglia ambientalista che deve prendere le mosse, perché no, proprio da Sassano, noto per essere il paese della “Valle delle Orchidee”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.