il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ARTE: Maria Luisa Toscano in Certosa

 

da Antonio Mastrandrea

(responsabile comunicazione Banca Monte Pruno)

 

PADULA – Sabato 7 settembre alle ore 18:00 presso la Certosa di Padula (Cappella delle donne – sala delle derrate) si terrà l’inaugurazione della mostra d’arte di Maria Luisa Toscano.

 

Appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati d’arte : sabato 7 settembre presso la Certosa di Padula (Cappella delle donne – Sala delle derrate), alle ore 18:00, si terrà infatti l’inaugurazione della mostra personale ed antologica dell’artista padulese Maria Luisa Toscano dal titolo evocativo di “Ritagli”.

La mostra, che ancora una volta si inserisce in un’ottica di valorizzazione del territorio valdianese, è stata realizzata dall’Associazione Faq-Totum, con il supporto dell’Associazione Monte Pruno Giovani, in continuità con il Protocollo d’Intesa firmato lo scorso marzo 2018.

Le due Associazioni non sono nuove ad esperienze di questo tipo, in quanto, già in passato, hanno portato nei locali della Certosa, mostre artistiche di pregio e altre iniziative culturali di ampio respiro.

La mostra è stata curata da Antonella Inglese, Presidente dell’Associazione Faq-Totum.

Maria Luisa Toscano

Artista poliedrica ed autodidatta, la Toscano si avvicina al mondo della pittura sin da giovanissima, intraprendendo un percorso di ricerca e continua revisione che, superati ma mai del tutto abbandonati gli esordi da ritrattista, la conduce al concettuale e al polimaterico. Il titolo dell’esposizione fa riferimento a un’ulteriore sperimentazione dell’artista tesa a creare un legame tra parola scritta e concetto visivo, tra poesia ed arte, che ha portato alla pubblicazione di un libro intitolato appunto “Ritagli”.

La mostra, che sarà aperta al pubblico dal 7 al 22 settembre, è stata realizzata anche con il patrocinio della Regione Campania, del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, della Comunità Montana Vallo di Diano, con il contributo di Tubifor di Antonio Fortunati e in collaborazione con il Comune di Padula ed il Consorzio Arte’m che ha messo a disposizione i locali per la realizzazione dell’evento.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.