il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ASPEC: il convegno di sabato 14 settembre

 

Aldo Bianchini

SALERNO – L’ ASPEC non è altro che la sigla dell’ Associazione Salernitana dei Portatori di Elettrostimolatori Cardiaci, fondata nel 2008 dal dottor Andrea Campana (il medico, leader locale dell’ impiantologia del minuscolo strumento tecnologico che passa sotto il nome di PM -pace maker- e che ha salvato letteralmente la vita a migliaia di soggetti cardiopatici) insieme ad alcuni pazienti e loro familiari.

Andrea Campana, notissimo medico cardiochirugo, già responsabile del dipartimento di elettrofisiologia cardiaca dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, meglio mota come Ruggi, di Salerno non è assolutamente nuovo a questo tipo di rapporto relazionale molto stretto con tutti i pazienti curati in ospedale e con gli altri che mano a mano si sono assicurati le sue cure cardiochirurgiche sempre di altissimo livello professionale e scientifico. Tempo fa scrivevo che ilo dr. Campana

  • “Non è mai altezzoso, sempre disponibile; quando si parla con lui non si ha la sensazione di parlare con un medico, piuttosto con l’amico di sempre. Per dire queste cose mi assumo la responsabilità di dare voce ai tantissimi pazienti che non hanno la possibilità, come me, di scrivere pubblicamente quello che pensano. Anche io in passato ho avuto bisogno delle mani e del bisturi del dr. Campana; qualche anno fa trascorsi poco più di un’ora bloccato sul lettino operatorio e posso testimoniare la grande umanità del noto cardio-chirurgo salernitano. Ora il bravo professionista è in pensione, ma le sue mani continuano ad aiutare migliaia di fedelissimi amici-pazienti.

Sabato 14 settembre 2019 il dr. Campana chiama tutti a partecipare all’ 8° convegno socio scientifico che sarà celebrato presso l’ Hotel Novotel (Est Arechi – Via Generale Clarck n.49) che prenderà il via alle ore 9.45 con una relazione del dr. Gen. Francesco Lupo su “Una storia che parte da lontano: l’eruzione del Vesuvio dal 79’ d.c. ai giorni nostri”.

dott. Andrea Campana - cardiochirurgo, ellettrofisiologo

Seguirà l’intervento del dr. Andrea Campana su “Scompenso cardiaco: una epidemia ad alto tasso di mortalità, è possibile migliorare la prognosi ?”.

Subito dopo prenderà la parola il dr. Maurizio Santomauro (Napoli) che illustrerà “Cosa possiamo fare per ridurre l’incidenza della morte improvvisa negli atleti”.

Chiuderà la serie degli interventi il dr. Giovanni Gregorio (Vallo della Lucania) per parlare di “Quando si diventa vecchi”, un argomento che riguarda davvero tutti.

Appuntamento quindi, dalle ore 9.45 in  poi di sabato 14 settembre presso l’hotel Novotel di Salerno per assistere ad un incontro socio-scientifico di alto profilo professionale e civile.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.