il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Goodbye Genesis P-Orridge

 
di Vincenzo Mele
SALERNO – Ci ha lasciato ieri a 70 anni a causa di una leucemia, Genesis P-Orridge, pseudonimo di Neil Andrew Megson, artista britannica, icona delle lotte LGBT. Nata a Manchester il 22 Febbraio 1950, utilizzò il celeberrimo nome d’arte dal 1969 quando risiedeva a Kingston Upon Hull, nello Yorkshire. Nella città che ha dato i natali a William Wilberforce, colui che portò la Gran Bretagna ad essere il primo paese al mondo ad abolire la schiavitù, nel 1969 Megson fondò il suo primo gruppo, i COUM Transmissions, un collettivo, primo in Inghilterra ad abbracciare la Performance art, influenzato dalla corrente dadaista e dal movimento hippy californiano Merry Pranksters.
Ma il suo nome è legato ai Throbbing Gristle, nato nel ‘76 con la collaborazione di Cosey Fanni Tutti (nome d’arte di Christine Newby): i Throbbing Gristle fu il gruppo precursore dell’Industrial music. Il nome proviene da un’espressione dialettale dello Yorkshire che significa “erezione fulminante”. Gli album che fecero conoscere i Throbbing Gristle al mondo furono “The Second Annual Report”, il successivo “D.o.A: The Third and Final Report of Throbbing Gristle” e “20 Jazz Funk Greats”, l’ultimo prima dello scioglimento nel 1981. L’obiettivo centrale del gruppo era quello di sperimentare mettendo in risalto i lati oscuri e ossessivi dell’uomo, tant’è vero che le loro esibizioni dal vivo erano considerate provocatorie, in quanto venivano utilizzate immagini pornografiche e altre che raffiguravano i campi di concentramento nazisti. I Throbbing Gristle, proprio per queste esibizioni disturbanti, ebbero una cattiva recezione dalla critica mondiale, salvo poi essere rivalutati nei decenni successivi.
Genesis P-Orridge fondò poi un altro gruppo dopo l’esperienza dei Throbbing Gristle, i Psychic TV. Insieme al regista e tastierista Peter Christopherson, i Psychic TV pubblicarono 17 album dal vivo e altrettanti in studio, proponendo musica psichedelica e Industrial per poi essere riconosciuti tra i pionieri dell’Acid House e della musica Techno.

Tuttavia dopo 25 anni dallo scioglimento, Genesis P-Orridge riunì i Throbbing Gristle pubblicando “Part Two”, cominciando poi una tournée nel 2007 che terminò nel 2010, con il decesso di Christopherson e lo scioglimento definitivo.

L’eredità musicale lasciata da Genesis P-Orridge e dai Throbbing Gristle fu la base per future sperimentazioni che portarono a una rivalutazione dell’Industrial music negli Anni ’90, grazie ai Nine Inch Nails di Trent Raznor.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.