il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Battipaglia:Daniele Butrico (Lega):”Si facciano Controlli al Ro.do.pa”

 

 

 

 

da Rosaria Sica

 

In questi giorni di quarantena si notano molti immigrati in bici assembrati gli uni agli altri : “La situazione mi preoccupa molto – è il commento di Daniele Butrico, coordinatore di Battipaglia Lega-Salvini Premier -. In un momento dove tutti siamo chiusi in casa ad osservare l’ordinanza, c’è chi le regole non le rispetta affatto. Vorrei sapere dal sindaco se sono stati effettuati controlli nel centro di accoglienza Ro.do pa di Battipaglia, se sono state prese tutte le dovute misure di precauzioni organizzative per evitare che il centro diventi un focolaio non controllato e, in generale, se siano state prese misure complessive per la prevenzione della propagazione del virus in tutti i centri del circuito cittadino. Questo anche e soprattutto per la tutela della salute degli ospiti e dei lavoratori”.
Le condizioni di sicurezza e la distanza sociale potrebbero o essere difficili da attuare in spazi esigui. “Attualmente ci sono le condizioni per il rispetto delle disposizioni di sicurezza date dal governo e dalle ordinanze locali, sia per il numero di ospiti presenti che per gli spazi in cui sono collocati? È possibile rispettare i divieti quando si è in sei in una stanza, con bagni e mensa in comune? ” I centri di accoglienza potrebbero diventare, come già accaduto per le residenze anziani, focolai incontrollati di propagazione del virus, una vera e propria bomba sociale. A marzo il ministero degli Interni ha emanato una circolare che richiama l’attenzione dei prefetti sulle disposizioni adottate per la prevenzione della diffusione del virus COVID-19 nell’ambito del sistema di accoglienza. “Chiedo se è stata messa in campo tutta la dovuta organizzazione necessaria e se sì quando è stata verificata e quali sono le condizioni attuate. In
caso contrario chiedo che venga effettuata una verifica operativa degli spazi, delle condizioni igieniche, delle distanze di sicurezza e della disponibilità di dispositivi di protezione individuale, al fine di accertare che sia possibile attenersi alle direttive ministeriali di distanziamento sociale per tutelare la salute di staff e ospiti della struttura”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.