il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Post scriptum

 

 

Angelo Giubileo (avvocato-scrittore)

 

In forma di post scriptum, il giornalista Antonio Polito – in data 20 giugno 2021 sul Corriere del Mezzogiorno e in un articolo sulla politica a Napoli e in Campania dal titolo “Il bagno di folla e il sequel di M” – scrive che: “uno dei problemi del PD è il ‘suo’ governatore De Luca. Dell’ultimo pasticcio combinato al Festival di Ravello si è già detto tutto, e si può riassumere in una parola: censura”. A questa pratica del suddetto governatore, sono stato anch’io soggetto; ripetendo così da almeno 15 anni – anche se saltuariamente in quanto il caso di specie e il sottoscritto non meritano certo particolare attenzione -, ciò di cui soltanto ora lo stesso vicedirettore nazionale del Corriere della sera sembra essersi accorto. Come una specie di folgorazione, che a me sembra ricordare quella che colpì l’apostolo sulla via di Damasco, Polito conclude: “Di questa vicenda c’è un solo risvolto positivo. Dopo aver scritto M, la biografia di Mussolini, Antonio Scurati ha ora abbastanza materiale per cominciare a scrivere D, la biografia di De Luca”.

Angelo Giubileo

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.