il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

SALERNITANA: i tifosi vogliono chiarezza

 

Prof. Aniello Salzano 8già sindaco di Salerno e commissario cittadino UdC)

SALERNO – La FIGC studia e approfondisce nei minimi dettagli il trust presentato da Lotito e da Mezzaroma, i tifosi della Salernitana intanto chiedono chiarezza, allarmati per le notizie che filtrano dagli ambienti romani, notizie molte volte prive di fondamento, ma messe in giro ad arte per gettare discredito sulla Società. A far drizzare poi ulteriormente le orecchie ai tifosi sono gli interventi di Presidenti di altre squadre che pretendono la massima attenzione sulle procedure di iscrizione della Salernitana al campionato di Serie A.

E’ naturale quindi che a Salerno si stia creato un clima di tensione che neanche le parole rassicuranti dell’avv. Gentile, legale di Lotito, della Lazio e anche della Salernitana, riescono a rasserenare. Anche perché a tutti è noto il rapporto conflittuale tra il Presidente Gravina e Lotito, anzi l’inimicizia che regna tra i due che in molte occasioni non se le sono mandate a dire.

Il timore dei tifosi è che a fare le spese di questi rapporti tesi e difficili sia la Salernitana, sulla quale pare che le “indagini scrupolose” per ammetterla al prossimo Campionato siano particolarmente severe e rigorose. Nessuno pretende sconti o la chiusura di un occhio, ma solo il semplice rispetto delle norme federali, così come per tutte le altre Società. Invece ai tifosi l’atteggiamento di Gravina, o almeno quello che trapela da alcune sue dichiarazioni, incomincia a sembrare troppo occhiuto e particolarmente severo ! La qual cosa preoccupa molto l’ambiente e incomincia a surriscaldare gli animi dei tifosi più accesi.

E’ assolutamente necessario, quindi,  che i nostri rappresentanti, ai quali mi permetto di rivolgere un appello accorato, e in primis al Sindaco di Salerno Enzo Napoli, si impegnino con determinazione e tempestività nella difesa della Salernitana, che, avendo conquistato con grande merito sul campo la promozione, ha il diritto di disputare il Campionato che le compete. Occorre che il Presidente della FIGC Gravina sappia che un’intera città, con i suoi rappresentanti istituzionali, vigila anche sul suo operato, non permettendo a chicchessia con interventi inopportuni di arrecare un danno alla nostra Salernitana,  di offendere la sua storia e di sfregiare i suoi meriti sportivi.

Aniello Salzano – Commissario UdC

Salerno 29 Giugno 2021

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.