il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

A tutto gol, il programma sportivo di Toscana Tv, condotto in studio da Giorgio Micheletti e l’inviata di Empoli –Fiorentina ,la giornalista Greta Beccaglia,la 27 enne è stata molestata in diretta.

 

 

dr. Pietro Cusati (giornalista)

 

Empoli (Firenze) 29 novembre 2021.La giornalista dell’emittente televisiva  Toscana Tv Greta Beccaglia ha presentato alla questura di Firenze la denuncia-querela contro ignoti, dove è stata  molestata il 27 novembre 2021 ,all’esterno dello stadio di Empoli mentre era in diretta per una trasmissione sportiva post-partita.  Forse un  tifoso della Fiorentina l’autore delle molestie alla giornalista di Toscana Tv Greta Beccaglia, avvenute mentre era in diretta per una trasmissione sportiva dopo la partita Empoli – Fiorentina del 27 novembre 2021.La giornalista ha ricevuto una valanga di messaggi di solidarietà. Dopo la molestia e ciò che l’ha ferita di più è stata l’indifferenza attorno a lei. Tutti vedevano, nessuno diceva niente. Indagini a Empoli (Firenze) per identificare gli autori che sabato pomeriggio 27 novembre 2021,  hanno  molestato in diretta la giovane  giornalista  Greta Beccaglia, dell’emittente televisiva Toscana Tv, mentre era in collegamento  con lo studio nel dopo  partita del match di serie A di calcio tra Empoli e Fiorentina. Secondo l’’Ordine dei giornalisti della Toscana è un  “episodio gravissimo di molestia nei confronti di una giornalista avvenuta in diretta tv al termine della partita Empoli-Fiorentina, nei giorni in cui è massima l’attenzione sul contrasto alla violenza nei confronti delle donne”. L’ episodio subito stigmatizzato dal Presidente Nazionale dei Giornalisti Carlo Verna  e  dai rappresentanti sindacali di categoria  ma  anche di esponenti delle istituzioni  di Camera e Senato .Con grande professionalità la giovane giornalista , Greta Beccaglia,ha portato avanti la diretta pur trovandosi in una situazione difficile ,tra le molestie verbali e fisiche. «Nessuno ha il diritto di toccare una donna senza il suo consenso, in nessun contesto, e nessuno deve sentirsi legittimato a cercare attenuanti, alimentando stereotipi di cui è ancora ammantata l’informazione, anche quella sportiva», concludono Cpo Fnsi, Cpo Usigrai e Giulia Giornaliste. L’Ordine dei giornalisti della Toscana “condanna quanto accaduto” nel pomeriggio di sabato ed “esprime piena solidarietà alla giornalista Greta Beccaglia che è stata subito contattata dal presidente dell’Ordine dei giornalisti della Toscana, Giampaolo Marchini”.”Sconcerto dell’Associazione Stampa Toscana e del Gruppo toscano Giornalisti Sportivi-Ussi per quanto accaduto a conclusione della partita Empoli-Fiorentina”, in una nota di Ast e Ussi, “l’episodio è avvenuto in diretta e sotto gli occhi dei telespettatori che hanno potuto ascoltare e vedere le reazioni della collega”. Il conduttore  Giorgio Micheletti ha subito chiesto scusa per  il pessimo commento “non te la prendere”,la battuta paternalistica  rivolta  in diretta alla giovane giornalista Greta Beccaglia, dopo che l’inviata di A tutto gol, il programma sportivo di Toscana Tv, aveva appena subito l’aggressione con il gesto volgare , sul Lato B, da un tifoso passato alle sue spalle.‘’Il mio ‘Non te la prendere’ è stato detto solo per non mandarla nel panico. Non per sminuire il fatto. Se strapolata, può sembrare sminuente, ma non è stato così. Io mi sono preoccupato anzitutto del benessere psicologico di Greta. Poco dopo, esattamente due minuti dopo il fattaccio, ho detto quello che pensavo sull’accaduto e del protagonista. Ma nessuno dei leoni moralisti da tastiera si è preoccupato di guardare il prosieguo della trasmissione”.A pochi giorni dalla Giornata contro la violenza sulle donne ,quanto accaduto non è degno di un Paese civile. Le immagini rimbalzano sui social e non lasciano margine a dubbi: un tifoso viola uscito dallo stadio in cui la Fiorentina è stata sconfitta fuori casa dall’Empoli palpeggia la cronista sportiva di Toscana Tv Greta Beccaglia. La giornalista lo riprende dicendogli che “Non puoi fare questo, mi dispiace” e per tutta risposta il collega in studio le dice di “non prendersela”.Il video ha sollevato un’ondata di indignazione ,la giornalista sportiva  ha  raccontato : “Abbiamo da poco terminato la diretta. Nel post-partita sono uscita dallo stadio per aspettare i tifosi. Purtroppo hanno iniziato a urlarmi cose non carine mentre io ero a lavoro, mentre io ero in diretta e uno si è anche permesso di tirarmi uno schiaffo . Questa è una cosa inaccettabile, soprattutto nel  2021.Giorgio Micheletti, conduttore della trasmissione, ha spiegato la sua reazione: “Il nostro errore è stato prima di tutto organizzativo, non avremmo dovuto lasciare la nostra giornalista da sola in mezzo a una folla . Il mio intento, quando l’ho invitata a non prendersela, era quello di alleggerire per aiutare la poca esperienza che ha Greta nel gestire una situazione difficile come quella che ha dovuto affrontare. Ho pensato prima a lei lavorativamente parlando, perché aveva la pressione psicologica di dover gestire una diretta, ho provato a tranquillizzarla, non volevo minimizzare l’accaduto, ma evitare che potesse accaderle qualcosa di peggio”.”Basta con la violenza sulle donne! La mia solidarietà alla giornalista Greta Beccaglia. Mi auguro che quelle inaccettabili molestie in diretta tv siano perseguite senza esitazioni”. Lo scrive su Twitter il presidente del Senato, Elisabetta Casellati.”Quello che è successo a Greta Beccaglia non è accettabile, non può essere derubricato in alcun modo. È un episodio di violenza vera e propria che va condannato senza esitazioni. Alla giornalista va la mia solidarietà” ha scritto il presidente della Camera Roberto Fico, su Twitter. Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari Regionali  twitta: “Questa volta le molestie le abbiamo viste in diretta tv, ma penso a quante donne sono costrette a subirle ogni giorno per strada, sul lavoro, sull’autobus. Episodi inaccettabili che ci confermano quanta strada ci sia ancora da fare. Forza Greta Beccaglia”.“Nei confronti di Greta Beccaglia molestie inaccettabili. Chi compie tali volgarità verso una donna, mentre per altro svolge il suo lavoro, non è né un tifoso né un vero uomo. I responsabili siano identificati e puniti. Un abbraccio a Greta, professionista seria e donna combattiva”. Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d’italia.Anche il leader dell’M5s, Giuseppe Conte, ”Le molestie subite in diretta da Greta Beccaglia, giornalista di Toscana TV, sono un gesto ignobile, un attacco alle libertà di tutte le donne. Non possiamo rispondere “non te la prendere”. Anzi. Dobbiamo chiarire che “ce la dobbiamo prendere tutti”.

 

1 Commento

  1. Dopo la molestia e ciò che l’ha ferita di più è stata “l’indifferenza” attorno a lei. “Tutti vedevano, nessuno diceva niente”. “Io, nonostante tutto, sono fortunata. Posso far arrivare forte il messaggio per tutte”. ‘’ A TUTTO GOL’’. La giovane giornalista 27 enne Greta Beccaglia sarà allo stadio per le interviste di Fiorentina-Sampdoria. “Quello che è accaduto , ha raccontato ,dimostra quanto siamo indietro nel rispetto minimo fra i sessi”. Dopo che la notizia ha fatto il giro della rete, “ha ricevuto una valanga di messaggi di solidarietà, soprattutto dagli uomini”. Ma si domanda: “Stavolta è successo davanti alla telecamere. Quante altre ragazze ogni giorno subiscono violenze simili nel silenzio più assoluto?”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.