il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Obiettivo Bussento, a Caselle in Pittari week-end dedicato alla pulizia del fiume e dell’Inghiottitoio

 

Marianna Vallone
Giornalista

 

Il nome è “Obiettivo Bussento” e da otto anni si pone come scopo quello della salvaguardia del canyon del fiume Bussento e dell’omonimo Inghiottitoio a Caselle in Pittari. L’iniziativa porta la firma della cooperativa Labor Limae che insieme a Tetide Aps, e con la partecipazione del Comune di Caselle in Pittari, prevede varie azioni per la protezione, la divulgazione e la riqualificazione del canyon e dell’inghiottitoio del Bussento. Partendo dalla pulizia del canyon a monte e poi dell’Inghiottitoio. L’evento per speleologi e cittadini, giunto all’ottavo anno, si terrà sabato 16 luglio (con la pulizia del canyon a monte) e domenica 17 luglio (pulizia dell’inghiottitoio). I rifiuti in plastica rimossi saranno raccolti, analizzati e consegnati al servizio di smaltimento per il corretto conferimento in discarica o riciclo. «Salvaguardare il Bussento e l’Inghiottitoio sono obiettivi per noi fondamentali.  – ha spiegato il presidente della cooperativa sociale Labor Limae, Mariano Pellegrino – Perché è un fiume dalla grande valenza naturalistica e il suo habitat è particolarmente delicato. Nelle sue acque sono presenti trote, gambero di fiume, granchio di fiume oltre ad ospitare la lontra». «Ci auguriamo – ha concluso Pellegrino – che a questa edizione possano partecipare anche molti giovani. E’ un luogo di tutti, e ognuno può e deve fare la sua parte per la pulizia del territorio e la sua crescita».

Info e adesioni:
Speleo: info@tetide.org – 329 906 4395 Francesco Maurano
Cittadini: laborlimaecaselle@gmail.com – 348 297 4991 Mariano Pellegrino

 

—–

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.