il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

M5S, Cammarano: “Ferrovia chiusa tra Nocera e Salerno, si garantisca il ripristino in tempi rapidi”

da Uff. Stampa

 

 

 

 

 

 

L’interrogazione del consigliere regionale: “Si metta in sicurezza il costone roccioso tra Vietri sul Mare e Salerno”

 

 

“Dal 20 gennaio la circolazione ferroviaria tra le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno via Cava de’ Tirreni è interrotta a causa di una frana all’altezza di Molina di Vietri sul Mare. Gli utenti della linea Napoli-Salerno stanno affrontando in questi giorni notevoli disagi a causa dell’insufficienza dei servizi di trasporto sostitutivi, come evidenziato anche dai comitati dei pendolari. Solo pochi giorni fa la soppressione del treno Salerno-Nocera Inferiore via Galleria Santa Lucia delle ore 14:11 ha fatto sì che trecento persone, in prevalenza studenti in uscita dalle scuole, si riversassero alla fermata di un bus sostitutivo dotato di cinquanta posti, con conseguente ressa per salire a bordo. Il bus successivo è giunto solo dopo mezz’ora”. Dichiara il capogruppo regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, che sul tema ha presentato una interrogazione alla giunta regionale.

“Il costone roccioso tra Vietri sul Mare e Salerno ha fatto registrare negli anni una lunga serie di eventi franosi, i quali, oltre alla linea ferroviaria, hanno talvolta invaso la stessa strada statale con conseguenti pericoli e disagi per la circolazione automobilistica. Per queste ragioni ho presentato un’interrogazione alla giunta regionale al fine di garantire il ripristino in tempi ragionevoli della normale circolazione ferroviaria tra le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno via Cava de’ Tirreni, onde scongiurare il rischio che possa prospettarsi un lungo periodo di sospensione del servizio, come già accaduto in altre circostanze. Ho inoltre sottolineato la necessità di mettere in sicurezza il costone roccioso tra Vietri sul Mare e Salerno e condurre accertamenti circa un eventuale rapporto di correlazione tra i fenomeni franosi e le sollecitazioni derivanti dai lavori del cantiere Porta Ovest”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.