il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Salerno tappa regionale del GirOlio d’Italia

Ma.Ma.

Si è svolta, presso il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, la riunione del Coordinamento Regionale dei soci della “Città dell’olio”. Al tavolo, presieduto dall’assessore all’Agricoltura Mario Miano, hanno partecipato, tra gli altri, il presidente dell’Associazione nazionale, Enrico Lupi. All’ordine del giorno, tra i diversi argomenti relativi le attività presenti sul territorio campano, sono stati discussi: l’evento GirOlio d’Italia e la costituzione del Consorzio provinciale dell’olio denominato “Olio del Sole”. “La Provincia di Salerno- ha sottolineato l’assessore Mario Miano- continua a lavorare per la promozione del patrimonio olivicolo salernitano, con la programmazione di iniziative importanti che coinvolgono il settore ed accompagnano gli operatori della filiera verso un circuito di sistema”. “L’obiettivo- continua- è teso ad incentivare il consumo dell’olio di oliva con la denominazione “Olio del Sole” in Italia ed all’estero, con attività di promozione, diffusione e conoscenza del marchio consortile, avvalendosi, inoltre, della collaborazione degli enti preposti, in particolare, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali”. “Con questo intento-conclude Miano- la Provincia di Salerno parteciperà, con una sua tappa, all’evento GirOlio d’Italia, iniziativa volta al riconoscimento del lavoro di mantenimento ambientale e paesaggistico svolto dai nostri olivicoltori ed alla valorizzazione di uno dei prodotti d’eccellenza della Dieta Mediterranea”. Durante la riunione si è parlato dell’evento GirOlio d’Italia, che avrà come tappa regionale, il 13 novembre 2011, il Castello di Arechi di Salerno dove convergeranno tutte le altre Città dell’Olio della Regione con i loro prodotti, così da allestire una vera e propria vetrina regionale. “La struttura dell’evento- ha spiegato il presidente dell’Associazione Nazionale Enrico Lupi- è quella che ricalca il conosciuto Giro d’Italia ciclistico con una tappa di partenza ed una d’arrivo, intervallate da tappe intermedie. Si partirà ad ottobre dalla Sicilia per arrivare in dicembre nel Trentino, fermandosi per la tappa campana a Salerno, città in cui promuovere, in partenariato con la Provincia di Salerno, la produzione olivicola locale e le eccellenze enogastronomiche del territorio”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.