il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

RICK PERRY vi salverò da OBAMA

Luciano Focilli

Rick Perry, il repubblicano che vanta il più lungo mandato da governatore, capo del Texas dal 2000, ha lanciato la sfida ad Obama e ai candidati del Gop.

Ieri, in Sud Caroline,stato di tradizione repubblicana,ha tenuto un discorso incentrato sul patriottismo,e l’eccezionalità dell’America come valori e si è scagliato contro la politica dei democratici. Tema centrale del discorso il forte deficit, a suo dire, creato da Obama con una politica ‘tassa e spendi’ e con la riforma sanitaria, quindi,conseguenza logica una disoccupazione elevata.

Non ha toccato temi religiosi,però una settimana fa il governatore guidò un raduno religioso per pregare in favore dell’America,non è un mistero che è contro l’aborto e i matrimoni gay.

L’entrata in campo di Perry sconvolge i piani dei repubblicani che hanno già pronto il candidato per le nomination:Mitt Romney.

Nessuno ha mai fatto il suo nome ,ma sembra si sia candidato da solo ,e un passo del suo discorso sembra già uno slogan elettorale.

<L’AMERICA NON E’ ROTTA ED E’ TEMPO DI RIFARLA FUNZIONARE;E’ WASHINGTON AD ESSERE ROTTA.COME AMERICANI NOI CREDIAMO CHE LA LIBERTA’ E’ UN REGALO DI DIO,E CHE LA PRIMA FUNZIONE DEL GOVERNO E’ DIFENDERLA.NOI NON VEDIAMO IL RUOLO DEL GOVERNO COME QUELLO DI UNO STATO-MAMMA, E SAPPIAMO CHE NON CE’ DENARO DEL GOVERNO CHE NON SIA STATO PRIMA GUADAGNATO ATTRAVERSO IL SUDORE E LA FATICA DEI CITTADINI PRIVATI>

Perry ha vantato i successi ottenuti nel Texas, i posti di lavoro sono aumentati dell’8,9%,più che negli altri 49 stati messi insieme.

Non si esclude che anche Sarah Palin e Rudy Giuliani, abbiano intenzione di candidarsi.

Notizia dell’ultim’ora:sul sito personale di Perry si  legge che il governatore ha confermato la sua candidatura per le primarie del partito repubblicano.

Questo l’annuncio.

<<CON LA FEDE IN DIO, IL SOSTEGNO DELLA MIA FAMIGLIA E LA FEDE INCONTROLLABILE NELLE VIRTU’ DELL’AMERICA,MI CANDIDO ALLA PRESIDENZA DEGLI STATI UNITI>>

NON ACCETTO LA STRADA CHE HA IMBOCCATO L’AMERICA. UNA NAZIONE RINNOVATA HA BISOGNO DI UN PRESIDENTE RINNOVATO-E’ TEMPO DI RIPORTARE L’AMERICA AL LAVORO>


Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.