il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Teggiano Antiquaria: la Mostra dell’Antiquariato e del Collezionismo

Domenico Colangelo

TEGGIANO – Si sono accese le luci sulla Mostra Mercato  dell’Antiquariato e del Collezionismo, giunta alla sua XIV edizione, manifestazione in programma dal 27 Ottobre al 2 Novembre a Teggiano, presso il complesso della SS.Pietà, antico complesso monastico appartenuto, fino alla metà del Quattrocento alle Monache di San Benedetto, e poi divenuto, intorno al 1470, sede dei Frati Minori Osservanti di San Francesco, adiacente alla Chiesa è il bellissimo chiostro rinascimentale affrescato con scene della vita del Santo di Assisi, mentre nell’antico Refettorio si ammira un grande affresco raffigurante” L’Andata al Calvario”. Peccato che sia sempre chiuso! La serata inaugurale, svoltasi  giovedì alle 18.30 , ha visto la presenza del sindaco di Teggiano Michele Di Candia, che ha fatto gli onori di casa, il consigliere provinciale Rocco Giuliano:Eleganza, originalità e raffinatezza -ha sottolineato- rappresentano le tre parole chiave della Mostra Mercato dell’Antiquariato e del Collezionismo che, raggiungendo negli anni traguardi sempre più importanti, si riconferma ancora una volta come una rassegna conosciuta in tutta Italia, che fa onore al Vallo di Diano e punta alla valorizzazione del territorio salernitano”. Il presidente di  Confartigianato: “Questo appuntamento -ha dichiarato Mario Andresanoè unico sia per la valenza degli espositori, sia per la quantità degli oggetti in mostra, inseriti non a caso in una delle cornici più suggestive della provincia di Salerno: il Convento della SS. Pietà, fiore all’occhiello della città d’arte del Vallo di Diano, Teggiano. Abbiamo un pubblico di appassionati che puntualmente giunge numeroso da ogni parte d’Italia, con conseguenze positive anche per tutti gli operatori del settore turistico e recettivo territoriale. Ma il nostro obiettivo è anche quello di  raggiungere un protocollo d’intesa con la Regione Campania per la costituzione di un albo capace di valorizzare la professionalità dei restauratori”.Manifestazione sostenuta dalla BCC di Monte Pruno di Roscigno e Laurino. “La BCC Monte Pruno -ha detto il dott. Cono Federico, che ha portato i saluti del direttore generale Michele Albanese- è orgogliosa di essere stata al fianco di Teggiano Antiquaria fin dalla prima edizione. Il fatto che siamo qui a presentare la XIV edizione,  significa che avevamo visto giusto su questa bellissima manifestazione, che coinvolge non solo gli antiquari ma anche gli artigiani e i piccoli imprenditori, e che negli anni ha dato il via ad una serie di iniziative collaterali capaci di far crescere il territorio. Vedere tante persone che grazie a Teggiano Antiquaria  frequentano il Vallo di Diano anche fuori stagione, conferma che questo evento è una kermesse da sostenere sempre di più. E noi siamo presenti con gioia, come siamo presenti sempre quando c’è da investire sullo sviluppo del nostro territorio”. Madrina d’eccezione la modella e attrice Giulia Lapertosa, che ”di beltà splendea”, testimonial Sisal del Super Enalotto, deputata al taglio del nastro. Novità di quest’anno di Teggiano Antiquaria è il connubio con “Teggiano Jazz”. Due gli appuntamenti in programma, rispettivamente  il 31 ottobre (concerto di Peppe Sileo Quartet)  e il 1 novembre (concerto di Michele Brienza Quartet featuring Daniele Scannapieco) presso il Museo Diocesano di Teggiano. Le due esibizioni, ad ingresso gratuito, inizieranno entrambe alle ore 19.00.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.