il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Provincia: premiamo il merito


Antonio Citera

Salerno – Sei studenti del Vallo di Diano tra gli 80 premiati nel corso della cerimonia -Premiamo il merito-:  Citera Domenico dell’ITIS “Gatta” di Sala Consilina, Lisa Anna Maria dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri di Sala Consilina,  Maggioletti Lorenzo del Liceo Classico “M.T.Cicerone” di Sala Consilina,  Magni Martina dell’ I.T.C. “A.Sacco” di Sant’Arsenio, Monzillo Giusy del Liceo Scientifico “C. Pisacane”Padula, Paternoster Giovanna dell’Istituto Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano. I sei studenti del Vallo di Diano si sono distinti per l’impegno ed i risultati ottenuti durante l’anno scolastico 2010 -2011. Un riconoscimento di prestigio riconosciuto nell’ambito della cerimonia tenutasi a Palazzo Sant’Agostino  che ha sancito i migliori 80 studenti della provincia, una borsa di studio pari a 625 euro, è stata assegnata a ciascuno degli studenti premiati.  L’iniziativa  è stata promossa dall’assessorato alla Formazione scolastica e Diritto allo Studio della Provincia di Salerno. Durante la cerimonia conclusiva del concorso  l’assessore alla Formazione scolastica e Diritto allo Studio, Antonio Iannone, promotore dell’iniziativa, insieme con il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, professor  Renato Pagliara, ha consegnato agli studenti le borse di studio e gli attestati di merito. Alla cerimonia hanno partecipato le famiglie degli studenti beneficiari, i dirigenti scolastici ed i docenti delle Scuole secondarie di secondo grado della provincia. “Gli studenti premiati –ha sottolineato l’assessore Antonio Iannone– sono la testimonianza dell’impegno e del sacrificio dei nostri giovani, testimoni di un riscatto che funge da stimolo positivo per costruire un futuro migliore. In un momento di ristrettezza economica, l’Amministrazione Cirielli –continua– ha ideato questa iniziativa, che vede l’impegno della Provincia di 50mila euro, un concreto segnale di attenzione alle politiche scolastiche ed agli studenti meritevoli del nostro territorio”. Parole di elogio per il concorso “Premiamo il merito”, anche da parte del Dirigente dell’USP, Renato Pagliara, che ha sottolineato “…l’importanza dell’iniziativa che investe sui giovani rappresentando un prezioso modello ed un scrupoloso esempio per gli studenti che devono continuare nell’impegno e nella sfida in una società della globalizzazione”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.