il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Milano – 0,94%

Filippo Ispirato
Ennesima giornata contraddistinta dal segno meno in borsa. Piazza Affari,
maglia nera dei listini, chiude la seduta a -0,94%, Parigi – 0,09% e Londra -
0,59%. Francoforte, unica eccezione, mette a segno un + 0,18%.
Delude l’intervento di oggi del presidente della Federal Reserve Bernanke che
non prevede nuove misure di politica economica e di stimoli per arginare la
crisi in corso e sostenere la crescita economica: rimane cruciale il problema
debito sovrano dei paesi dell’eurozona.
Bene stamattina l’asta dei Bonos spagnoli con rendimenti in netto calo
rispetto all’asta precedente; segnale che fa ben sperare anche per la futura
asta dei nostri titoli di stato. Spread Bund Btp a quota 480 senza sostanziali
scostamenti rispetto ai valori di ieri.
In Italia, dopo il declassamento dello Stato e di diverse regioni e comuni
italiani, tra cui Milano, Napoli e le provincie autonome di Treno e Bolzano, è
di oggi la notizia che la Sicilia potrebbe essere a rischio insolvenza se non
si ricorre a delle misure di contenimento dei costi e degli strumenti efficaci
a scongiurare il default.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.