il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CAVA: la sicurezza della vergogna !!

 

 

Da avv. Alfonso Senatore (pres. Città Unita)

CAVA de’ TIRRENIA Cava la sicurezza è un’Araba Fenice. Non esiste più. E’ una chimera. Nessun vigile si vede più in strada, specie nelle ore più a rischio. Pochissimi gli interventi per cui regna il disordine e l’anarchia. Come Comandante abbiamo un ottimo funzionario nelle altre materie amministrative, insignificante nell’ambito del territorio e sicurezza stradale e dei cittadini. Come Vice-Comandante una bella statuina, di cui nessuno si è accorto che esista. Mai una volta che si sia vista girare per Cava, quantomeno per rendersi conto delle realtà cavese. Non capisce inoltre nulla di sicurezza. Con gli stessi mezzi e gli stessi uomini c’è stato chi ha attuato concretamente la tollerenza zero! Nessun collegamento collaborativo con le altre forze dell’ordine le quali non trovano punti di riferimento né politici né dirigenziali. Il corpo dei Vigili soltanto l’altro ieri uno dei migliori e più invidiati a livello provinciale, smembrato e distrutto da un Galdi che resterà famoso nei secoli come colui che più degli altri (da Fiorillo a Gravagnuolo) ha arrecato rovine e lutti nel comune metelliano: ora “ Cava…..di pietra ” a cielo aperto, ieri, “Cava” piccola svizzera. Potremmo parlare per ore circa i pessimi servizi resi dal Comando , (privo di Comando), dei Vigili Urbani, a partire dalla ricezione delle notizie di interventi, interventi quasi sempre negati per impegno delle pattuglie in altre incombenze, che talvolta e più di talvolta, appaiono essere fittizie. Il colmo dei colmi si verifica allorchè si rileva che un Maggiore dei Vigili, dr. Ferrara, fino a prima dell’era Galdi applicato su strada, oggi è stato ridimensionato, inutilizzato e confinato in una stanza del palazzo dei bottoni, a far nulla dalla mattina alla sera. A tal proposito va anche detto, per amore della verità, che qualcuno sostiene che tale assurda, inspegabile, non economica situazione, sia graditissima da parte del  Maggiore che se così fosse andrebbe degradato sul campo a Maresciallo. Alla fine della nostra censura ci viene spontaneo chiederci: -chi ha deciso di trasferire e rinchiudere nella stanza dei bottoni l’isolato e dormiente ex Vice-Comandante Ferrara?; -chi ha deciso di nominare come Vice-Comandante l’inesistente Licia Cristiano buona sola alle passerelle da sfilate di moda?; -il trasferimento del Maggiore Ferrara è stato forse dovuto alla sostituzione nell’incarico di Vice-Comandante della dr.ssa Licia Cristiano?; -chi ha segnalato la dr.ssa Licia Cristiano?; -chi ha consentito e voluto che tale interscambio avvenisse, causando la paralisi e l’anarchia più assoluta nel comando dei Vigili?; -chi è l’artefice del favoritismo a carico della Cristiano e chi protegge la stessa (entrata e uscita a piacimento) a tal punto da farle fare tutti i comodi suoi. Speriamo che Galdi vada via quanto prima , per riportare ordine, disciplina e legalità nel Comune di Cava de’ Tirreni e che a tutto quanto di vergognoso si sta verificando si interessi al più presto la Procura della Repubblica di Salerno e la Corte dei Conti a Napoli.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.