il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Stazione elettrica: parla Antonio Bianculli

 

Da uff.stampa SEL

MONTESANO/M. – L’attenzione e la vicinanza riscontrata da parte dell’avv. Monica VASSALLO – legale del Comitato Cittadino “Nessun Dorma” – nel leader di Sinistra Ecologia Libertà Nichi VENDOLA, in merito alla vicenda della costruenda Stazione Elettrica Terna di Montesano, è reale e si tradurrà presto in atti concreti in sede parlamentare. Già a margine di un incontro che il leader di SEL ha tenuto a Salerno il 20 febbraio, infatti, abbiamo avuto modo di interloquire con lo stesso VENDOLA che ci ha rassicurato circa l’attenzione che l’intero partito pone nei confronti del rischio di sfruttamento energetico dissennato a cui è esposto il Vallo di Diano: dall’eolico fasullo e selvaggio, fino al rischio trivellazioni.  Durante il ciclo di incontri pre-elettorali di Sinistra Ecologia Libertà nel Vallo di Diano, sia la rappresentante valdianese dell’assemblea nazionale del partito, Erminia PINTO, che il neo deputato salernitano, Michele RAGOSTA (capogruppo SEL in commissione Finanze della Camera), hanno fin da subito manifestato la propria vicinanza alla popolazione di Montesano e, nel corso di un incontro pubblico sul tema da me voluto,  hanno dato la loro disponibilità a portare avanti le istanze dei cittadini in sede parlamentare ed in seno ad un eventuale Governo appoggiato da SEL. In questi giorni, inoltre, stiamo lavorando ad un’interrogazione parlamentare che sarà sottoscritta da tutti i deputati campani di Sinistra Ecologia Libertà e presentata entro la metà di aprile. A tal fine ho chiesto agli avvocati e ai professionisti che sostengono il comitato cittadino di supportare l’iniziativa per dare alla vicenda la necessaria visibilità sul piano nazionale. L’obiettivo è quello di mettere le forze politiche  rappresentate in Parlamento di fronte ad una scelta: dare priorità alla tutela della salute di tutti cittadini e ribadire la necessità di una maggiore trasparenza e attenzione nella definizione di atti autorizzativi di tale importanza così da evitare comportamenti opportunistici, oppure ignorare la questione e mettere in primo piano gli interessi economici di gruppi di potere che vedono l’intreccio tra la peggiore politica, la criminalità organizzata e una gestione a dir poco opaca della cosa pubblica da parte di burocrati e funzionari. Il contenuto dell’interrogazione parlamentare sarà illustrato nel corso di un incontro pubblico che si terrà  a Montesano nel fine settimana tra il 5 ed il 7 aprile. L’incontro, inoltre, sarà  occasione per presentare le iniziative che Sinistra Ecologia Libertà ha intenzione di portare avanti in Parlamento  in materia di politiche energetiche ed ambientali. Oltre ai circoli SEL del Vallo di Diano, all’incontro prenderà parte una delegazione di deputati campani di Sinistra Ecologia Libertà con l’on. Michele RAGOSTA e il capogruppo SEL alla Camera dei Deputati on. Gennaro MIGLIORE.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.