il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Nunzia de Girolamo: una ministra passata da Sassano

 

Antonio Citera 

SASSANO – Tutti ricorderanno la notizia apparsa qualche tempo fa su tutti i quotidiani. Il matrimonio dell’anno tra la deputata del PDL Nunzia De Girolamo e il deputato del Pd Francesco Boccia. Correva l’anno 2011, e i due fidanzatini hanno scelto proprio un comune del Vallo di Diano per gridare il loro SI.  A celebrare il matrimonio dei due politici innamorati, è stato il sindaco di Sassano Tommaso Pellegrino, amico dei due e in qualche modo artefice del loro incontro. Si narra infatti che proprio durante un Convegno nei primi mesi del 2009, dal titolo «I giovani protagonisti del cambiamento» organizzato dal sindaco Pellegrino all’Università Federico II di Napoli, sia nato il loro amore.  Un colpo di fulmine che trentaquattro mesi dopo  li ha uniti in matrimonio. Verso la fine del 2011 il loro cupido Tommaso Pellegrino ha decretato la definitiva unione. La notizia venne subito smentita dai due, ma gente del posto assicurano che il matrimonio ci fu eccome, anzi a far trapelare la notizia furono gli stessi sposini visti uscire dal municipio con le fedi al dito e poi qualcuno ha udito le grida di auguri durante il brindisi fatto in un ristorante nei pressi della Certosa di San Lorenzo. Ma questa è cronaca passata. Una premonizione forse, l’amore che trionfa, fatto sta che a distanza di meno di due anni assistiamo ad un compromesso storico proprio tra PDL e PD. Oggi Nunzia De Girolamo è diventata Ministro dell’agricoltura, un incarico che il Premier Letta gli ha affidato grazie alla intermediazione  di suo marito Boccia come noto fedelissimo proprio della corrente Lettiana. Un Ministro che appartiene in parte anche al Vallo di Diano dunque, in particolare al comune di Sassano che ha decretato l’unione di un amore, icona di un possibile dialogo tra centrodestra e centrosinistra. Ora i cittadini sperano in un ritorno di fiamma della De Girolamo verso quel Diano terra di speranza  abbandonato alla mercè  di una mala politica  diffusa. ….Evviva gli sposi….

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.