il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PADULA : GRANDE SUCCESSO PER LA 5° EDIZIONE DI “SCORCI DI PADULA”

 

Michele D’Alessio

PADULA – Domenica  27 luglio 2014, il Circolo Sociale Carlo Alberto 1886 ha promosso e organizzato  la quinta edizione del Concorso Nazionale di Pittura Estemporanea, denominato “Scorci di Padula”. La manifestazione che ha come fine, la promozione e la divulgazione dell’Arte e della Pittura, oltre a  richiamare a Padula artisti per ritrarre dal vivo gli scorci del paese, facendo rivivere la memoria storica del centro certosino all’interno delle sue tradizioni mettendo in risalto le bellezze naturali, gli angoli più suggestivi e caratteristici della cittadina. Sono stati 22 gli artisti, senza limiti di età, provenienti da tutta Italia, in particolare dalla Campania, Basilicata , Calabria e Puglia, a partecipare al concorso raccogliendo immagini suggestive di Padula e riportandole su tela, con svariate tecniche artistiche e personali, a colori o in bianco e nero. Difficile per i giurati scegliere i tre vincitori del premio vista  l’alta qualità dei lavori che gli artisti hanno potuto realizzare solo  8 ore.  La premiazione tenutasi nel pomeriggio domenica,  in Piazza Umberto I a Padula, all’ombra del monumento dei Caduti in guerra, davanti un pubblico di qualità e alla presenza di amministratori locali, è stata  moderata dal giornalista Pietro Cusati.  A vincere il primo premio da 400 euro è stato Fabio Castallaneta, da Castallaneta , Taranto, che ha realizzato il suo capolavoro su tela di iuta, rappresentando uno scorcio di Padula molto antica, tra anfore, natura morta graffiti e colonne. Il secondo posto è stato conquistato Antonio Suriano con la tela n.5 che rappresentava uno scorcio di Padula vero e proprio come da tema,con chiesa, vicolo e case, mentre il terzo posto  e stato assegnato a Rocco Regina, che ha realizzato una meravigliosa veduta di Padula, con colori molto vivi e caldi. Il Premio Città di Padula, assegnato dalla giuria popolare, o meglio dal pubblico presente, va alla giovane artista Francesca D’Anza.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.