il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

RISPARMIO ENERGETICO: UNA RICETTA WIN-WIN.

 

Da Europress Network

Ottimizzare l’efficienza energetica eliminando gli sprechi è una «ricetta win-win», come dicono gli americani, che porta enormi vantaggi sia in termini economici che ambientali, grazie a significativi co-benefit, a partire dalla riduzione dell’inquinamento, delle emissioni di gas a effetto serra e delle patologie ad esse correlate. Insomma risparmiare energia è una ricetta attraverso la quale vincono tutti, anche le aziende. «Soprattutto in Italia dove, oltre al risparmio energetico, le imprese possono ottenere l’ulteriore vantaggio economico connesso ai Titoli di Efficienza Energetica» puntualizzano gli esperti di Avvenia (www.avvenia.com), leader nazionale nel settore della White Economy.

 

 

Oggi in Italia si è creata la congiuntura di due forze in grado di generare le condizioni ideali per lo sviluppo del risparmio energetico: un’elevata sensibilità verso i cambiamenti climatici e la rinascita di uno spirito imprenditoriale nelle grandi aziende che le porta a sviluppare programmi di risparmio energetico, consapevoli che gli investimenti in efficienza si ripagano da soli e generano competitività e molti altri benefici. Lo sostiene Avvenia (www.avvenia.com), leader nazionale nel settore della White Economy e della sostenibilità ambientale. «Ottimizzare l’efficienza energetica eliminando gli sprechi è una ricetta win-win, come dicono gli americani, che porta enormi vantaggi sia in termini economici che ambientali, grazie a significativi co-benefit, a partire dalla riduzione dell’inquinamento, delle emissioni di gas a effetto serra e delle patologie ad esse correlate» puntualizza l’ingegner Giovanni Campaniello, fondatore  e amministratore unico di Avvenia. Insomma risparmiare energia è una ricetta attraverso la quale vincono tutti, anche le aziende. «Soprattutto in Italia dove, oltre al risparmio energetico, le imprese possono ottenere l’ulteriore vantaggio economico connesso ai Titoli di Efficienza Energetica» puntualizzano gli esperti di Avvenia. Attraverso il sistema dei Titoli di Efficienza Energetica, conosciuti più comunemente come Certificati Bianchi, in Italia lo Stato ha infatti reso esponenzialmente più vantaggiosi gli interventi volti a un uso più razionale dell’energia, trasformando la razionalizzazione energetica in un immediato controvalore economico che va a sommarsi al risparmio derivante dal minore e migliore uso delle risorse, perché le aziende distributrici di energia elettrica e gas sono obbligate a raggiungere annualmente determinati obiettivi di risparmio energetico e per farlo devono realizzare progetti di risparmio energetico oppure acquistare da altri i Titoli di Efficienza Energetica che sono così diventati titoli a tutti gli effetti negoziabili attraverso i quali le aziende di tutti i settori, dall’industria ai trasporti e all’edilizia, possono avere un immediato ritorno economico.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.