il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CAVA DE’ TIRRENI ADERISCE ALLA GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI


Da Annalaura Ferrara
CAVA de’ TIRRENI – Obiettivo: attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, promuovere politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani.
“Uno dei primi impegni dell’Amministrazione Servalli e mio in particolare – afferma l’assessore al verde pubblico, Enrico Polichetti – è stato quello di tutelare e dare decoro alla città proprio attraverso una costante ed attenta cura del nostro patrimonio arboreo. Solo così potremo ancora definirci una valle verde. Ma molto lo devono fare i cittadini, da sempre attenti a questa nostra peculiarità, attivandosi e sostenendo l’impegno dell’Amministrazione e soprattutto salvaguardando la nostra città”.
L’Amministrazione Servalli, inoltre, promuove la piena valorizzazione e la salvaguardia del paesaggio attraverso il manifesto per la sostenibilità “CAVA DE’ TIRRENI GREEN VALLEY”, i cui principi ispiratori partendo dall’Enciclica Papale “Laudato si”, sono la condivisione e la partecipazione rispetto a tutto ciò che è ritenuto bene comune.
“Abbiamo tracciato le linee guida – afferma l’assessore all’Ambiente, Nunzio Senatore – attraverso le quali ci proponiamo di attivare azioni e scelte per cambiare i modelli finora seguiti in tema di energia, trasporti, educazione ambientale, gestione integrata dei rifiuti edilizia sostenibile e gestione del territorio. Una sfida difficile che si scontra con i modelli culturali finora seguiti e che vanno sostituiti con le “best practice” che caratterizzano i Paesi più evoluti e dove la qualità della vita è senz’altro migliore”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.