il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Benedetta Falci: la reginetta del calcio mercato e Dario Balzano

Maddalena Mascolo
MILANO / SALERNO – Ha un nome molto conosciuto in città, si chiama Benedetta Falci, ed è proprio lei la reginetta del calcio mercato che si è concluso nella giornata di ieri presso l’ Hotel Melia di Milano. E’ avvocato ed è figlia di uno dei più noti avvocati penalisti del foro di Salerno, Giovanni Falci. La giovane Benedetta a quella di avvocato ha associato l’attività di “agente sportivo” che altro non è se non la trasposizione in senso professionale e modernizzato di quella che tutti conoscono come “procuratore calcistico” che fino a qualche tempo fa poteva essere svolta da chiunque avesse tra le sue disponibilità un calciatore in cerca di sistemazione. Le cose stanno cambiando anche in questo settore molto delicato e lentamente si va verso la professionalizzazione più accentuata dell’attività che molto spesso viene svolta da professionisti seri, coscienziosi e preparati.
Una delle ultime leve, in ordine di tempo, delle nuove generazioni è l’avvocatessa salernitana Benedetta Falci che, come dicevo, ha condotto da par suo la sessione estiva del calcio mercato. Tra le numerose operazioni condotte con maestria va annoverata senza dubbio quella che l’ha vista impegnata per cercare di riportare il calciatore Dario Balzano, classe ’92 di Torre Annunziata, tra i professionisti della “Serie C”. Il calciatore che milita nella Lupa Roma è stato ad un passo dal vestire la maglia della Fermana ma la trattativa è saltata proprio quando era sul filo di lana per colpa dello scoccare delle ore 23.00 che ha bloccato ogni trattativa. Dunque almeno per ora, e solo per questioni di tempo, Balzano non indosserà la casacca gialloblu; ma il d.g. Conti è comunque fiducioso di portare il bravo Dario nella Fermana fin dal prossimo mercato relativo alla sessione invernale.
La procuratrice Benedetta Falci nell’esprimere il suo rammarico per il mancato trasferimento del calciatore si è dichiarata, comunque, soddisfatta per il lavoro svolto e contenta per il suo assistito che fra qualche mese potrà ritornare il lega pro dove tanti direttori sportivi lo apprezzano ancora per le sue doti tecniche e qualità umane. Un vero peccato per Dario Balzano ma “il tempo si sa non è sempre galantuomo” ha detto Benedetta Falci, e nel caso di Dario purtroppo il gong finale del mercato è suonato troppo presto.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.