il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Donne e cuore: quando il genere fa la differenza Le donne medico ne parlano OGGI sabato 7 ottobre all’Ordine dei Medici di Salerno

Da Piera Carlomagno
SALERNO – Il cuore delle donne si comporta in maniera diversa da quello degli uomini. In amore forse, ma in Medicina di sicuro, o meglio, uomini e donne si comportano diversamente nello sviluppo delle malattie e nella risposta alle terapie e le donne sono colpite dalle patologie cardiovascolari con tempi e modalità del tutto diverse dal genere maschile. Se ne parla DOMANI sabato 7 ottobre alle 9, nella Sala Convegni dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, in via Santi Martiri, 31.
Interverranno i medici Gaetana Melchiorre e Giuseppina Plaitano (responsabili del Convegno), Cesare Baldi, Pompea Bottiglieri, Andrea Campana, Michele Ciccarelli, Rodolfo Citro, Maria Teresa De Donato, Cristina Esposito e Natale Marrazzo.

Mettere in evidenza queste differenze significa ottimizzare gli interventi finalizzati al miglioramento della salute, tenendo conto che nei paesi occidentali le patologie cardiovascolari sono tra le principali cause di morte, nonostante il grande sviluppo delle terapie farmacologiche e interventistiche in questo campo.
L’aumento della prevalenza dei fattori di rischio tradizionali e non tradizionali, che sono più frequenti nelle donne, contribuiscono a un peggioramento della prognosi delle patologie cardio vascolari nelle donne.
Spesso, nelle giovani donne, la diagnosi di queste patologie è complessa ed è quindi fondamentale riconoscere i differenti quadri clinici e i sintomi con cui si presentano per migliorare la gestione clinica e la prognosi.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.