il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

La Fondazione Monte Pruno darà luce alla nuova cappella dell’Ospedale di Polla

 

Da Uff. Stampa

Martedì 29 maggio 2018 firma dell’intesa con l’ASL Salerno

Partono ufficialmente le prime attività della Fondazione Monte Pruno.

Martedì 29 maggio p.v., presso la sede dell’ASL Salerno, in Via Nizza, nr. 141, dalle ore 10:00, alla presenza del Direttore Generale dell’ASL Salerno dott. Antonio Giordano e del Presidente della Fondazione Monte Pruno Michele Albanese verrà ratificata l’intesa che darà luce alla nuova cappella all’interno dell’Ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Verranno, quindi, realizzati lavori di adeguamento degli spazi individuati al piano terra della struttura ospedaliera, luoghi che attualmente sono adibiti a deposito, per la realizzazione di una nuova e più funzionale cappella facilitandone così l’accesso a tutti.

La scelta di questa dislocazione per la cappella, infatti, deriva dalla volontà di rendere immediatamente accessibile questo luogo ai pazienti ed ai loro familiari.

L’iniziativa è stata condivisa e sostenuta anche dagli Organismi Diocesani per la Pastorale della Salute della Diocesi Teggiano-Policastro e da Sua Eccellenza Vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro Antonio De Luca.

La Fondazione Monte Pruno, come riportato nell’accordo, si farà carico dei lavori di adeguamento e ristrutturazione di questo luogo.

Oltre a questo è in itinere, sempre nell’ambito dello stesso progetto, la creazione di un luogo di ascolto per le donne, anche questo ospitato nell’Ospedale “Luigi Curto”.

Si tratta, per l’appunto, della prima iniziativa realizzata dalla Fondazione Monte Pruno.

Ad inizio anno, infatti, la stessa aveva ricevuto dalla Prefettura di Salerno l’iscrizione nel registro delle persone giuridiche ai sensi del DPR 361/2000.

La Fondazione Monte Pruno, costituita dalla Banca Monte Pruno, dal Circolo Banca Monte Pruno e dall’Associazione Monte Pruno Giovani, nasce per svolgere un ruolo di primo piano nel circuito creato dall’istituto di credito cooperativo.

La stessa non persegue fini di lucro ed opera nel pieno e prevalente interesse delle comunità locali ubicate nel territorio nel quale la Banca Monte Pruno svolge la sua attività, promuove e sostiene iniziative e progetti nel campo delle attività sociali nonché realizza, tra l’altro, azioni di beneficenza e utilità sociale.

Presidente della Fondazione Monte Pruno Michele Albanese

“Partiamo – ha affermato il Presidente della Fondazione Monte Pruno Michele Albanesecon questa nuova grande sfida. La Fondazione Monte Pruno sarà un soggetto a completo servizio del territorio. Posso tranquillamente evidenziare come sono già diversi i progetti allo studio della Fondazione e che man mano avvieremo. Ritengo indispensabile ringraziare il dott. Giordano ed il dott. Mandia per aver voluto dar vita a questo progetto insieme a noi. La cappella dell’Ospedale di Polla rappresenta il primo passo di un percorso che ci auguriamo sia ricco di interventi di grande valore a favore della nostra terra”.

“Una bella novità per il nostro ospedale – il commento del Direttore Sanitario dell’Ospedale di Polla Luigi Mandiauna struttura sanitaria deve saper offrire supporto e assistenza anche in questi casi”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.