il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Salerno senza sole

 

di Roberto Celano

 

SALERNO – La classifica del Sole 24 ore che colloca la provincia di Salerno al 105^ posto su 110 (penultima provincia campana prima solo di Napoli) e’ la prova più lampante del fallimento del sistema di potere di famiglia che governa da anni regione, provincia, quasi tutti gli Enti ed amministra ormai da 1/4 di secolo il comune capoluogo. È la dimostrazione che nessuna progettualità negli anni è stata posta in essere per creare sviluppo e ricchezza. Nella suddetta classifica, infatti, la nostra provincia (in cui la “condizione” del capoluogo assume, ovviamente, un peso determinante!) continua a perdere posizione ed è ormai quasi il fanalino di coda del paese. Ancor più drammatica appare la situazione se si pensa che siamo relegati in 109^ posizione (penultimi) per ricchezza e consumi. La becera e ripetuta propaganda, la rappresentazione favolosa di successi immaginari e di buon governo è amaramente smentita da dati oggettivi in relazione ai fallimenti del governo di una terra che ha risorse naturali e ricchezze artistiche e culturali senza pari e che se amministrata con coscienza potrebbe, invero, diventare la locomotiva del Paese. E’ arrivato il momento che chi ha vergognosamente fallito, chi ha inteso l’amministrazione come mera gestione del potere al fine di controllare socialmente le comunità governate ed ampliare il consenso con metodi beceri ed inqualificabili, prenda atto dei fallimenti e si faccia finalmente da parte. La nostra provincia, la nostra terra ha bisogno di ben altro rispetto al soffocante sistema che sta spegnendo sogni e speranze dei giovani salernitani e non solo!

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.