il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Tabaccai come ATM, U.Di.Con.: “La mossa di Intesa San Paolo danneggia i consumatori favorendo la ludopatia”

Da U.Di Con Salerno

“Abbiamo appreso dai media che a breve sarà possibile prelevare i contanti direttamente dai tabaccai convenzionati con Banca5 S.p.A. senza bisogno di recarsi presso gli ATM – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – tutto ciò sarà possibile per i clienti che possiedono carte di debito di Intesa San Paolo, fino a 150 euro giornalieri. Attivare questo servizio dentro i tabaccai che vendono gratta e vinci o, in generale, fanno giocare le persone alle lotterie istantanee potrà indurre i consumatori ludopatici ad ulteriori rischi inconsapevoli, vista la loro malattia. Non condividiamo questa politica di business, perché di questo si tratta. E’ da tempo che combattiamo contro il fenomeno, purtroppo troppo diffuso in Italia, della ludopatia, abbiamo organizzato numerosi convegni su tutto il territorio nazionale oltre ad avanzare iniziative e non ci fermeremo a mostrare il nostro disaccordo”.

Banca5 S.p.A. fa parte del Gruppo Intesa Sanpaolo ed è focalizzata sull’instant banking, offrendo servizi di incasso e pagamento per i cittadini. Presto permetterà a tutti i possessori di carte di debito del circuito Maestro, MasterCard, Visa o Visa Electron di prelevare fino a 150 euro al giorno direttamente dai 15.000 tabaccai convenzionati su tutto il territorio nazionale, con commissioni a costo zero fino a dicembre 2019.

Trasformare i tabaccai in bancomat equivale a mettere la benzina vicino al fuoco: gioco pericolosissimo  – dichiara l’Avv. Romano Ciccone, Responsabile Provinciale dell’U.Di.Con. di Salerno – siamo i primi al mondo a giocare d’azzardo, stampiamo il 20% dei biglietti di tutto il pianeta ma soltanto un premio su tre supera il prezzo del biglietto stesso. Nel 2017 – continua Ciccone – il Business d’azzardo ha messo circa 90 miliardi di euro impoverendo e, spesso, distruggendo le famiglie, illudendole con pubblicità ingannevoli. L’U.Di.Con. di Salerno ha promosso circa 200 cause su tutto il territorio campano richiedendo la restituzione di quanto indebitamente percepito dalla Lottomatica in ragione della nullità dei contratti. Proprio in questi giorni, l’U.Di.Con. Nazionale ha depositato un ricorso cautelare d’urgenza presso il tribunale di Roma chiedendo il ritiro dal mercato di una particolare lotteria denominata “500 milioni super cash” – conclude l’Avv. Ciccone – che viene ancora commercializzata nonostante manchino le diciture che indicano le probabilità di vincita, violando il decreto Balduzzi”.

Salerno, 19 Luglio 2018

Romano Ciccone

Presidente Provinciale U. Di. Con. Salerno

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.