il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Associazione Lucana: la storia in tre volumi

Maddalena Mascolo

SALERNO – Quella di venerdì 16 novembre 2018 sarà senza ombra di dubbio una serata storica per l’Associazione Lucana “Giustino Fortunato” di Salerno, ottimamente presieduta dal prof. Rocco Risolia.

Venti anni fa, nel 1998, l’avvocato penalista Paolo Carbone fondò l’Associazione divenendo il suo primo presidente; la nascita dell’associazione rispondeva ad una esigenza molto avvertita dai numerosissimi cittadini salernitani originari della Lucania e sulla scia di tante altre associazioni similari presenti in Italia e nel Mondo anche Salerno non volle mancare all’appello. E Associazione Lucana fu.

Venerdì prossimo si festeggia il ventennale dell’Associazione e la fervida mente di Rocco Risolia cosa ha pensato ?: di raccontare e di far rivivere tutta la storia ventennale attraverso scritti, foto e immagini; il tutto raccolto in ben tre grandi volumi.

Il primo volume ha raccolto tutte le manifestazioni dal 1998 fino a tutto il 2013, il secondo dal 2010 al 2013 e il terzo dal 2014 ad oggi; un lavoro di ricerca molto difficile per recuperare documenti e foto comprovanti i numerosissimi eventi organizzati dall’Associazione fuori e dentro la sua sede naturale sita in Via Raffaele Di Palo a Pastena (di fronte al Centro Sociale).

I saluti istituzionali, dalle ore 18.00 in poi, saranno portati dal vice sindaco di Salerno prof.ssa Eva Avossa; seguiranno brevi inerventi da parte dell’avv. Palo Carbone, della prof.ssa Pina Martone e dell’avv. Giuseppe Spagnuolo (entrambi past-presidenti).

La relazione centrale dell’evento è stata affidata al prof. Francesco D’Episcopo (già docente universitario presso la Federico II di Napoli).

Le conclusioni sono state affidate, ovviamente, al presidente Rocco Risolia.

Alla serata presenzieranno il comm. Antonio Di Caro (socio sostenitore); l’avv. Marco Capece (primo segretario), Donato De Meo ed Eduardo Postiglione (primi tesorieri); condurrà la serata il direttore di questo giornale Aldo Bianchini.

La manifestazione sarà allietata da una giovane artista, suonatrice di organetto.

Al termine della cerimonia seguirà un rinfresco con torta e spumante.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.