il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CALCIO a 5: L’Alma Salerno si fa del male da sola: il Futsal Canosa sbanca il PalaTulimieri I pugliesi vincono in rimonta per 2 a 3

 

di Marta Naddei

SALERNO – L’Alma Salerno sbaglia tanto e subisce la rimonta del Futsal Canosa che, così, sbanca il PaluTulimieri. La compagine salernitana, nella sfida di sabato, ha rimediato una pesante sconfitta interna contro una delle dirette concorrenti per la salvezza: 2 a 3 il risultato finale.

 

Una partita iniziata bene per l’Alma Salerno, riuscita a passare in vantaggio dopo appena un minuto e venti secondi. L’azione è veloce e devastante: Recalde parte in progressione sulla fascia, vede la sovrapposizione di Galiñanes e lo serve. Il diagonale dell’argentino è fulminante e non lascia alcuna possibilità di intervento al portiere del Canosa.

 

Il vantaggio, però, dura poco: la formazione ospite, al quarto minuto, buca la difesa dell’Alma e segna il gol del pareggio. Ristabilita la parità di reti, le due squadre partono alla ricerca della superiorità di reti. Il Futsal Canosa sembra avere più mordente ma i padroni di casa riescono a rendersi pericolosi al 9 minuto e 15 secondi, con l’estremo difensore pugliese che salva prima su Recalde e poi su Franco.

 

Al 17’ è, dall’altra parte del campo, Nicola Rebba a risultare decisivo su due conclusioni da distanza ravvicinata.

 

Nella seconda frazione di gioco, dopo un iniziale momento di stanca della gara, l’Alma si rivede dalle parti della porta del Canosa con Recalde, la cui conclusione prende in pieno il palo. Venti secondi dopo, però, la squadra di mister Cocchia riesce a tornare in vantaggio: pallone recuperato da Recalde che parte centralmente e vede, sulla fascia, Spisso. Il bomber granata non sbaglia e mette a segno la rete del 2 a 1.

 

L’Alma Salerno sembra rivitalizzata e prova a incrementare il suo bottino ma, poco dopo il decimo minuto, da un fallo non fischiato nasce il gol del pareggio del Canosa. Una rete che destabilizza i salernitani che subiscono, al 13esimo, il terzo gol degli ospiti.

 

Mister Cocchia tenta la carta del portiere di movimento ma l’Alma, nonostante le diverse occasioni, non riesce a trovare la via del gol e i preziosi punti salvezza.

 

La partita si chiude sul risultato di 2 a 3 per il Canosa, con l’Alma che paga a caro prezzo disattenzioni e poca precisione sotto la porta avversaria. La strada verso la salvezza è ancora lunga e sempre più tortuosa e la prossima settimana passerà per Caserta, con la sfida contro il Futsal Parete.

 

Si chiude con una sconfitta il campionato dell’Alma Salerno Under 19 che, questa mattina, al PalaTulimieri ha affrontato i pari età della Feldi Eboli. La gara è terminata con i risultato di 1 a 2: la rete dei giovani granata porta la firma di Natale Fioretti.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.