il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

L’Alma Salerno guadagna un punto prezioso Con il Futsal Parete finisce 6 a 6

da Marta Naddei

SALERNO – È un punto importante quello raccolto dall’Alma Salerno sul campo del Futsal Parete al termine della diciannovesima giornata del girone F del campionato di serie B di calcio a 5.

 

L’entusiasmante partita, giocata alla tensostruttura comunale di Parete nel pomeriggio di ieri, si è conclusa con il risultato di 6 a 6. Quaranta minuti intensi e ricchi di gol e di emozioni da una parte e dall’altra, con le due squadre che si sono, fin da subito, fronteggiate a viso aperto.

 

A passare in vantaggio, dopo tre minuti e mezzo, sono i padroni di casa del Parete con Lavagna ma dopo 180 secondi l’Alma Salerno ristabilisce la parità con Facundo Galiñanes: il Parete colpisce un palo e il pallone è prontamente raccolto dall’argentino che s’invola, in solitaria, verso la porta avversaria e scarica la sfera alle spalle dell’estremo difensore casertano per il gol dell’uno a uno.

 

La seconda parte del primo tempo è, però, ad appannaggio del Futsal Parete che riesce ad andare in rete prima con Lavagna e poi con Faraone. A 15 secondi dalla fine dei primi 20 minuti di gioco, l’Alma Salerno riesce ad accorciare le distanze e a portarsi sul 3 a 2 grazie a Dario Giannattasio che, sul secondo palo, spedisce in rete il pallone calciato da Franco direttamente da rimessa laterale.

 

Le squadre vanno al riposo su questo risultato e al rientro in campo, dopo due ottime occasioni, firmate Alma, con Giannattasio e Spisso, è ancora il Parete ad andare a segno con Maddalena. I granata, però, non mollano la presa e cercano di rimettere in piedi una partita fondamentale. Gabriele Nigro, al quinto minuto e mezzo, subisce un fallo in area: nessun dubbio per il direttore di gara che fischia il rigore in favore della compagine di Ugo Cocchia. Sul dischetto va Galiñanes che non sbaglia, firma la sua doppietta personale e consente ai suoi di accorciare nuovamente le distanze.

 

La partita è, però, un’altalena. Meno di un minuto più tardi, è ancora Lavagna a regalare una gioia al Futsal Parete che si porta, così, al 6’ e mezzo, sul 5 a 3. Ai padroni di casa replica, ancora una volta, l’Alma Salerno: ad andare a segno è ancora Dario Giannattasio, alla sua prima doppietta stagionale. Proprio il giovane calcettista granata è protagonista del sorpasso dell’Alma ai danni del Parete: suoi, infatti, gli assist per Sergio Di Martino e Danilo Spisso che siglano i gol del 5 pari e del 6 a 5.

 

La doccia gelata per l’Alma Salerno arriva al 17’, quando è ancora Lavagna a trafiggere, per la quarta volta, Carpentieri. Il risultato non cambia più e la gara termina 6 a 6.

 

Un pari che consente all’Alma Salerno di guadagnare un punto necessario per la corsa ai playout e che permette di allungare sull’ultima in classifica, portando a quattro le lunghezze di vantaggio. La prossima settimana il campionato osserverà un turno di riposo: al ritorno in campo, il 6 aprile, l’Alma Salerno ospiterà, al PalaTulimieri, il Futsal Capurso.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.