il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PACCHERI RIPIENI DI MELANZANE

I paccheri sono un tipo di pasta tipico della tradizione gastronomica napoletana .

Il pacchero e la sua capienza per contenere un gustoso ripieno fatto di melanzane e mozzarella ecco la ricetta del giorno.

Ingredienti:

gr 200 di paccheri

400 gr. melanzane

gr 200 di mozzarella

2 cucchiai di parmigiano

150 gr di datterini

1 scatolo di pelati

basilico

1 aglio

sale-pepe

Pangrattato q.b.

olio evo

Preparazione:

Preparate il sugo: lavate e asciugate i datterini, quindi tagliateli a metà . Lavate ed asciugate le foglie di basilico.

In una padella versate un filo d’olio e aggiungete l’aglio(appena imbiondito toglietelo), fate soffriggere per qualche minuto e poi aggiungete i datterini , aggiungente il pelato; salate e pepate a piacere, quindi aggiungete delle foglioline di basilico e lasciate cuocere per 15 minuti…

Spegnete e tenete in caldo.

Nel frattempo friggete le melanzane precedentemente lavate, asciugate e tagliate a fette sottili.

Dopo averle deposte su carta assorbente per far assorbire l’olio di frittura, prendetene e tagliatele a dadini; versatele poi in una ciotola con qualche cucchiaio di sugo preparato, metà del parmigiano grattugiato e mixate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Ora scolate la pasta messa in cottura (assolutamente al dente) .

Prendete una pirofila e versate sul fondo di essa una metà del sugo già preparato in precedenza , prendete i paccheri e aiutandovi con un cucchiaino riempiteli con il mix preparato.

Dopo aver disposto nella pirofila ,in verticale ,tutti i paccheri imbottiti, copriteli con la mozzarella messa da parte….

Spolverizzate il tutto con del parmigiano e del pan grattato.

Mettete in forno preriscaldato a 180° per 10/15 minuti.

Sfornate i paccheri ed impiattateli , versando su ciascun piatto un cucchiaio di sugo.

Decorate con foglie di basilico e servite…!

Il piatto è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.