il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Al via la X Edizione del “Salerno in CORTOcircuito”

di Vincenzo Mele

 

- SALERNO – Dal 12 al 14 Giugno, presso il Teatro Nuovo di Via Valerio Laspro, ritorna il “Salerno in CORTOcircuito”, rassegna cinematografica dedicata ai cortometraggi a sfondo sociale.
Giunto alla sua decima edizione, il festival è organizzato dall’associazione culturale Rete dei Giovani per Salerno ed è aperto a giovani registi non solo della provincia salernitana, zoccolo duro della manifestazione, ma anche a lavori provenienti da altre realtà, come testimonia la vittoriosa partecipazione nel 2018 della cineasta aretina Gabriella Pacini. Oltre ai cortometraggi in concorso vengono selezionati, per la sezione “Fuori concorso”, lungometraggi, spot, documentari, webserie e videoclip musicali.
La prima edizione, svoltasi nel 2010, ha visto vincitore con il cortometraggio “Noemi”, Sydney Sibilia, regista salernitano, diventato celebre per i film “Smetto quando voglio”, “Smetto quando voglio – Masterclass” e “Smetto quando voglio – Ad honorem”. La terza edizione svoltasi nel 2012, ha visto la vittoria di Aldo Iuliano, crotonese, con il cortometraggio “In fila per due”, dedicato al tema della guerra, realizzato in collaborazione con gli alunni della scuola primaria “Ernesto Codignola” di Crotone; tale cortometraggio venne poi selezionato al “MyGiffoni” di quell’anno, sezione del Giffoni Film Festival dedicata ai ragazzi e agli studenti. Dal 2013 fino al 2018 il festival si è svolto all’Eco Bistrot, sul Lungomare Colombo.
Dalla sua nascita la giuria popolare vota il miglior cortometraggio; successivamente dal 2017 è stata introdotta anche la “Giura di qualità”, che affianca quella popolare, composta principalmente da attori, registi, professori e direttori artistici di altri festival.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutti.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.