il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Angela D’Alto: da AgoraVox a Fanpage … ed è successo !!

Aldo Bianchini

SALERNO – Il pensiero di Angela D’Alto è sbarcato su “Fanpage.it” (giornale quotidiano online balzato agli onori della cronaca per la vicenda giudiziaria legata al figlio Roberto del governatore De Luca per via di un presunto tentativo di corruzione), ed è stato subito un successo clamoroso con migliaia di contatti e molte decine di commenti.

Al centro dell’attenzione dei lettori di Fanpage la lettera che Angela D’Alto, attraverso le pagine di questo giornale (www.ilquotidianodisalerno.it), ha inviato direttamente all’ex ministro dell’interno Matteo Salvini che tuttora è a capo della Lega.

Una lettera che riflette al cento per cento il pensiero di Angela D’Alto e che, per essere chiari, in alcuni passaggi non necessariamente questo giornale condivide; una lettera che nell’ottica dell’assoluta libertà di pensiero e nel rispetto del pensiero personale della D’Alto decidemmo di pubblicare, come in effetti pubblicammo il 13 settembre 2019.

Il contatore del giornale (il nostro non è manipolabile) schizzò verso un numero di lettori mai registrato, segno del chiaro successo che aveva riscosso tra le varie migliaia dei nostri lettori.

 

A distanza di qualche mese Angela D’Alto scrisse, e questo giornale ha pubblicato, anche una lettera a Giorgia Meloni, leader indiscussa di Fratelli d’Italia; anche in questo caso il successo fu immediato.

 

Fino al giorno 30 dicembre 2019 quando un giornale online di Bruxelles (molto legato alla UE) denominato “AgoraVox” ha ritenuto di dover pubblicare le due lettere della D’Alto (quella a Salvini e l’altra alla Meloni) citando anche il nostro giornale; sempre nell’ottica di un’assoluta libertà, anche in questo caso abbiamo pubblicato senza alcuna manipolazione l’articolo apparso sul prestigioso giornale online belga. Un lungo articolo che noi abbiamo pubblicato il 2 gennaio 2020.

 

Sulla scena, come detto, ora è arrivato Fanpage.it che il 31 dicembre (proprio alla fine del 2019) ha pubblicato un lungo articolo che riproduce pari pari la lettera inviata a Salvini con una serie ampia di commenti che i lettori di Fanpage hanno inteso inviare a quel giornale, e che noi con correttezza deontologica pubblichiamo per intero. Prima di chiudere invitiamo Angela D’Alto a scrivere ancora, e presto, per questo giornale.

Anche perché Angela riesce ad entrare nell’immaginario collettivo con una facilità impressionante e in forza degli argomenti che tratta con la sua penna; argomenti che spaccano sempre in due l’opinione pubblica dividendola in destra e sinistra; proprio come accade nel Paese.

Ed è proprio questa, forse, la chiave del successo “giornalistico” di Angela D’Alto che come tante opinioniste esprime il suo pensiero e che, come regola vuole, non va assolutamente sempre presa come oro colato per quello che dice e scrive.

Conosco Angela D’Alto da molti anni e mi sento quindi di affermare che tutto quello che dice e scrive è soltanto una sincera esternazione del suo pensiero interiore che, prima di materializzarsi in uno scritto o in una dichiarazione parlata, si veste di sincerità e libertà; elementi questi che sono in definitiva la caratterizzazione della sua vita spesa sempre in favore del riscatto sociale e morale di tutti quelli che non hanno la possibilità di farlo da soli.

 

-         = o O o =  -

 

Elenco a stralcio delle notizie apparse su altri quotidiani online

 

FANPAGE.IT

Salvini smettila di parlare di casta come se fossi un francescano”: lettera di una vicesindaca

 

Una missiva per Salvini da parte di Angela D’Alto, vicesindaca del comune di Monte San Giacomo, in provincia di Salerno: “Smetta di parlarci di casta, come se lei fosse un francescano scalzo, che della politica e dei suoi privilegi non sa nulla. Smetta di insultare le tante persone che la politica la fanno con serietà e passione e magari gratis, come tanti di noi”.

 

Politica italiana

31 dicembre 2019 08:37

di Annalisa Cangemi

 

Una lettera per Matteo Salvini da parte di una vicesindaca del Sud. Angela D’Alto, vicesindaca “terrona” – come lei stessa si definisce – del comune di Monte San Giacomo, in provincia di Salerno, rivolgendosi all’ex ministro dell’Interno, gli ha lanciato un duro attacco, smontando la sua propaganda anti-casta. Perché il leader della Lega, secondo D’Alto, non può cercare di passare come “nuovo”,  come se fosse un “francescano scalzo”, cercando di prendere le distanze dai professionisti della politica, che hanno invece fatto il suo stesso percorso.

 

Ecco il teso della missiva, pubblicata da TPI.

 

 

Lettera a Salvini di un vicesindaco del Sud

 

Signor ex ministro Salvini, è da oltre un anno e mezzo che non c’è ora del giorno o della notte in cui non sia stato presente in trasmissioni tv, da Vespa alla D’Urso, dalla Gruber a la prova del cuoco a Bib Bum Bam, su tutti i giornali, politici e di gossip, per non parlare dei social.

 

Ha avvertito la necessità di farci sapere cosa mangiava, di farci assistere a interminabili dirette dalla sagra della cipolla, dalla festa della porchetta, in cui dichiarava guerra all’Europa, alla Libia, al Medioriente, alla Francia, alla Germania, al Papa, ai gay, ai neri, alla Kamchatca da Cinisello Balsamo con due carrarmati.

 

L’abbiamo vista baciare il rosario e insultare la chiesa, sputare sul tricolore e sventolare il tricolore, fidanzato, single, sul letto con la morosa, a casa col gattino, in mutande, in spiaggia con le cubiste, fino alla Waterloo del Papeete beach, dove in costume, tra un mojito e una ballerina, ha fatto cadere il governo.

 

L’abbiamo sentita , nel mese successivo, incolpare per la caduta del governo il Piddiiiih, i grillini, Berlusconi, i poteri forti, la CEI, l’Europa, Trump, la solita Merkel, Topolino, Uan, Cip e Ciop e il divino Otelma. E parlateci di Bibbiano, e Mattarella, e lo spread è un complotto comunista, e i magistrati sono zecche rosse.

 

Poi è tornato Feltri a chiamarci terroni, e forse lei si è commosso ricordando i bei tempi, quando con Borghezio, la statuetta di Alberto da Giussano e le corna da Obelix, facendo il bagno nel Po’, cantavate ‘che puzza, arrivano i napoletani ‘.

 

Abbiamo sopportato tutto, signor ex Ministro. E va bene lo stesso. Però, signor ex Ministro, c’è una cosa che non sopporto più : sentire la sua indegna bugia su quanto lei sia ‘il nuovo‘.

 

Perché , signor ex Ministro, dal 1993 lei, senza mai aver lavorato, è stato nell’ordine e ininterrottamente :

 

– consigliere comunale di Milano

 

– parlamentare europeo

 

– Senatore

 

– Ministro dell’interno

 

– Vicepresidente del consiglio.

 

Il tutto, per la modica cifra di 2,5 MILIONI di euro di STIPENDI pubblici. E va bene, signor ex Ministro, lei ha percepito regolarmente l’indennità prevista dalla legge. Però, mi consenta: smetta di parlarci di casta, come se lei fosse un francescano scalzo, che della politica e dei suoi privilegi non sa nulla.

 

Smetta di insultare le tante persone che la politica la fanno con serietà e passione e magari gratis, come tanti di noi. Poi, se insieme ai suoi ‘giornalisti’ e al suo staff di comunicazione, vuole continuare a chiamare comunista, zecca, idiota, chiunque non la pensi come lei, o a darci dei terroni, faccia pure: una risata fa sempre bene, e ultimamente ridiamo assai di più.

 

Angela D’alto Vicesindaco Terrona

 

continua su: https://www.fanpage.it/politica/salvini-smettila-di-parlare-di-casta-come-se-fossi-un-francescano-lettera-di-una-vicesindaca/

http://www.fanpage.it/

 

 

Commenti:

Elisabetta Pascale

VERAMENTE cara signora è il contrario Salvini fa tutto questo voi siete in mille che con voce pacata a volte su a volte no insultate il partito di Salvini
propagando odio razxiale approfittando della signora Segre per reclamizzarVi
In quanto a quanto ha detto Bossi che non è Salvini vogliamo parlare degli esponenti del vostro partito che in 20 ,,anni si è diviso cambiato nome simbolo ecc ecc
Non può dare lezioni agli altri
Buona giornata e Buon anno

Mi piace · Rispondi · 3 · 3 g

Silvana Carotti

Voi non potete dare lezioni a nessuno barbari incivili senza cervello.. questo siete e ci avete stancato

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Antonio Muratore

Silvana Carotti ma per favore…

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Bruno Navilli

Lei è molto ignorante e contro l’ignoranza non ci sono ragioni

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Mostra altre 5 risposte in questa conversazione

Mario Salin

Classica terrona piagnucolona scommetto che sei una pidiota dite tutti la stessa storia oramai le conosciamo a memoria.

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Saro Mittiga

coglionazzo demente!!!

Mi piace · Rispondi · 2 g

Luciana Tessarolo

E’ possibile che ancora oggi si continui a insultare i meridionali? proprio noi Veneti che fino a non moltissimi anni fa eravamo chiamati i terroni del nord., e le ragazze rappresentate come le” servette”? E’ ora di finirla.

Mi piace · Rispondi · 12 h

Luciano Mameli

Grazie tante sindaco, ma penso abbia dimenticato i 49ml

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Lucio Lucarelli

Grazie di cosa e poi credo che per accusare una persona debba essere incriminata e qualora ne era fuori e nonostante tutto stanno restituendo il denaro,e poi perché non dici di tutti i soldi che vi siete mangiati, attaccate perché siete alla frutta e avete paura

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Armando Marinelli

Lucio Lucarelli paura? si un idiota può fare di tutto.

Mi piace · Rispondi · 3 g

Livio Penta

Armando Marinelli scusa se ti correggo… un PIDIOTA!! che da buon protettore di banche e multinazionali, che con il suo divo Prodi ci ha fatto entrare in una moneta ( Euro ) per affamarci, e che i confini dell’europa gli va bene solo de vengono difersi ad est ( dalle parti della germania? ), mentre ladri e delinquenti se sbarcano in Italia va tutto bene? Paura si, ma di poverini come te e tutti i ituoi sinistrodi chini a 90 gradi e felici

Mi piace · Rispondi · 3 g

Mostra 1 altra risposta in questa conversazione

Billy Serrano

E ci mancava pure la vice sindaca comunista ops, scusate PD (ma avete cambiato tanti nomi, che non si sa più chi e cosa siete ), a sputare mer…a su Salvini. Ma, si sa, ognuno da quello che ha.

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Bruno Navilli

Salvini restituisca i 49 milioni di euro se vuole essere credibile altrimenti è soli un ladrone come voi che lo ossannate.

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Gianni Pisacane

Bruno Navilli penso anche io che quei soldi vadano restituiti ma non è colpa di Salvini quella

Mi piace · Rispondi · 1 g

Mario Volpiani

GRANDE Angela!!!!VERITA’

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Bruno Navilli

Salvini pensa di fare il Mussolini solo guerre.

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Livio Penta

Infatti nelle regioni dove governa la Lega e indirettamente Salvini siano tutti con fucili e caschetto in testa, scusami se ti do dell’ignorante, ma veramente ignori quale sia la realtà

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Gianni Pisacane

Mi dispiace avvertirla che noi italiani le guerre non sappiamo farle e al giorno d’oggi le guerre sono finanziarie qui di studiamo

Mi piace · Rispondi · 1 g

Bruno Navilli

Ma non vi siete ancora accorti che Salvini vi sta insaponando con le sue bugie se fosse così facile cualcuno me lo spieghi ma penso che sia difficile.

Mi piace · Rispondi · 2 · 3 g

Katherine Shaw

Caro Navilli, puoi verificare come l odio insito nel cervello di questi decelebrati abbia incancrenito questa società, sono ovunque. si offendono se toccati, ma vivono solo di slogan.
Ammiro il tuo ingenuo sforzo di far si che si rendano conto della loro abiezione, ma è un tentativo inutile. Questa lettera, sacrosanta li asfalta, ma tant è, auguriamo loro il buon anno 2021.

Mi piace · Rispondi · 3 g

Livio Penta

Allora svegliati e renditi conto da quanti anni questi “signori sinistroidi” ti raccontano balle difendendo banchieri e multinazionali sfruttatrici invece dei cittadini italiani., possibile che siete così ottusi?

Mi piace · Rispondi · 3 g

Natalina Tiziani

Non rispondo a una tipica PD che sa solo offendere e non proporre nulla

Mi piace · Rispondi · 3 g

Pier Luigi Paoli

Forse nn sai cosa rispondere ladri dei 49 milioni di euro

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Livio Penta

Pier Luigi Paoli allora rispondi tu dei tuoi sinistroidi che hanno portato il raporto debito/pil al 130% e non contenti vogliono anche firmare l’aggiornamento del mes che ci rovinerebbe completamente. Prima di scrivere prova a collegare il cervello

Mi piace · Rispondi · 3 g · Modificato

Gianni Pisacane

Livio Penta aggiungerei anche aver reso Bankitalia una merda loro non sappiamo più dove il fallimento di mps ecc

Mi piace · Rispondi · 1 g

Piera Mendo

Grazie x avere scritto quello che pensano tante persone !!

Mi piace · Rispondi · 1 · 3 g

Livio Penta

Che pensa una MINORANZA degli Italiani, visto che siamo stufi di tutti questi perbenisti e radical chic chini e proni, comunisti seguaci di stragisti

Mi piace · Rispondi · 3 g

Natalina Tiziani

Forse leggi solo giornali della tua tendenza io ho l’abitudine di leggere qualsiasi tipo di giornali e dopo ragiono con la mia testa. Forse tu sei a comando di quello che dicono i tuoi giornali.

Mi piace · Rispondi · 3 g

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.