il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

IL PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE EDILI DI SALERNO, ANCE- AIES,VINCENZO RUSSO : ’’Con il cosiddetto Decreto- Rilancio, solo annunci di facciata per il rilancio del settore edile.’’

 

Dr. Pietro Cusati

(Giurista – giornalista)

dr. Pietro Cusati

Salerno,19 maggio 2020 .’’Con il  cosiddetto Decreto- Rilancio, quarto Decreto in due mesi,  probabilmente oltre a morire di “virus”, si morirà anche per “fame”,

lo afferma  il Presidente dell’associazione imprenditori edili di Salerno, Ance –Aies, Vincenzo Russo, in una nota indirizzata ai vertici Nazionali Ance, al Presidente della Regione Campania,  Vincenzo De Luca, ed a tutti i Parlamentari della provincia di Salerno. L’ANCE –AIES – Salerno, rappresenta in ambito provinciale le imprese edili ed affini di ogni dimensione e forma giuridica. È di supporto e sostegno a circa 200 imprese iscritte a cui si aggiungono le oltre 3.000 aziende iscritte alla Cassa Edile, con un fatturato annuo attualmente di circa 1,2 miliardi di Euro, pari al 18% del PIL provinciale. Aderisce all’ Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE) ed è impegnata nel promuovere ‘l’immagine e gli interessi degli associati nei confronti delle Istituzioni pubbliche e di tutte le componenti economiche, sociali, finanziarie che operano nel territorio. Il  combattivo Presidente Vincenzo Russo sottolinea:  ‘’ Abbiamo  constatato solo annunci di facciata per il rilancio del settore edile,nei fatti nessuna, dico nessuna delle nostre richieste e proposte di cui al Piano Marshall è stata considerata. Sisma –Bonus, Eco-Bonus:  in base alla nostra esperienza, l’impossibilità di attivare nei termini del 31 Dicembre 2021, una procedura tecnico-amministrativa che risulta ulteriormente complicata dai tempi della Pubblica Amministrazione, l’attesa dei pareri dell’Agenzia delle Entrate e dalla concreta disponibilità del sistema bancario. Acceso al Credito: nei fatti viene confermata l’impossibilità concreta del 90 % delle imprese di costruzioni di accedere a qualsiasi forma di finanziamento e sostegno economico in questo momento particolare.Le nostre imprese hanno bisogno di liquidità e sostegno, tutto ciò basato su un nuovo “Rapporto Fiduciario” con il sistema bancario, in deroga a qualsiasi paletto di rating. Una importante iniziativa è stata costituita per la provincia di Salerno, il Comitato  Territoriale Covid per il contenimento della diffusione del virus  Covid -19 nei cantieri” e alle Linee Guida sulle “Misure di sicurezza  precauzionale” elaborate dalla Regione Campania.L’accordo è stato  siglato da Ance Aies Salerno e le Organizzazioni Sindacali di Categoria, con il supporto degli Enti Bilaterali, con la CNA e  Casartigiani al fine di individuare e programmare azioni congiunte per la verifica e la corretta applicazione delle misure di cui al  “Protocollo del 24 aprile 2020.La tutela della salute e sicurezza dei  lavoratori è stato sin dal primo momento dello scoppio dell’emergenza  sanitaria l’obiettivo prioritario per accrescere i livelli di informazione e formazione dei  lavoratori e degli operatori e realizzare, con le Istituzioni e le  Parti sociali, azioni congiunte nell’ambito delle rispettive
competenze e responsabilità.“Siamo quotidianamente in prima linea con  indicazioni operative e concrete a sostegno di tutte le imprese  iscritte in Cassa Edile Salernitana per far fronte all’emergenza,sostiene il Presidente di Ance- Aies Salerno Vincenzo Russo , le imprese potranno affidarsi al Comitato Territoriale per ottenere  supporto e formazione affinché il riavvio delle attività garantisca  alle aziende e ai lavoratori le corrette condizioni di sicurezza”.Le  parti firmatarie hanno chiesto, inoltre, la costituzione presso la  Prefettura di Salerno di un Tavolo permanente, con la partecipazione dell’Asl,  dell’Ispettorato Territoriale del lavoro, dell’Inail e delle  committenze firmatarie del protocollo  dell’edilizia del  24 aprile 2020.“La costituzione del Comitato Territoriale Covid, , per i  responsabili provinciali di Feneal Uil – Filca Cisl – Fillea Cgil e  delle organizzazioni datoriali dell’artigianato CNA e Casartigiani e per il Presidente di Ance Aies Salerno, Vincenzo Russo è un grande  risultato e dimostra che lavorare insieme, fare sistema, privilegiare  l’interesse generale, porta sempre risultati tangibili e proficuii”.

In pratica l’ANCE- AIES Salerno , stipula contratti e accordi collettivi di lavoro nel proprio ambito territoriale e svolge un ruolo di assistenza e consulenza a favore delle imprese associate per le problematiche sindacali, tecniche, giuridiche, fiscali e finanziarie. Attraverso la propria struttura di servizio garantisce un aggiornamento costante sulle normative di settore e si occupa di tenere sempre aperto il dialogo con gli organismi pubblico-amministrativi ad ogni livello: locale e nazionale.
Il suo ruolo si sviluppa anche attraverso la rete degli organismi paritetici costituiti con i sindacati dei lavoratori sul fronte dell’assistenza ai lavoratori stessi (Casse Edile) della sicurezza del lavoro (CPT), della organizzazione professionale delle maestranze (Ente Scuola).Infatti , l’ANCE AIES Salerno,  governata da imprenditori eletti tra i suoi associati, è impegnata per assicurare un ruolo centrale alle imprese di costruzione sostenendole in ogni iniziativa diretta all’ampliamento del mercato e al rinnovo organizzativo, pertanto rappresenta il referente autorevole del comparto edile in provincia di Salerno.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.