il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Liberaldemocratici Italiani: diventano partito

La redazione

SALERNO  -  Con l’Assemblea Nazionale svoltasi ieri in modalità on line, i Liberaldemocratici Italiani hanno provveduto all’organizzazione del partito nominando i componenti della Direziona Nazionale e approvando, all’unanimità, il documento politico-programmatico mediante il quale s’invita alla partecipazione tutti coloro che nel Paese intendono collaborare alla diffusione dei principi e dei valori liberali e democratici.

Consapevoli che nel nostro Paese manca da troppo tempo un’adeguata rappresentanza politica del mondo liberale, i Liberaldemocratici Italiani hanno ritenuto di dar forza e nuova linfa alla loro iniziativa in cui convergono i valori comuni della plurisecolare tradizione dell’Occidente democratico e dell’Europa liberale e di schierarsi, nel corso dell’attuale fase politica, senza se e senza ma, nell’area moderata di centro-destra.

A tale proposito, il leader Ciro Giovanni Palmieri ha ulteriormente precisato: “Punto qualificante del nostro impegno di liberaldemocratici è far sì che la gente guardi alla politica con fiducia trovando risposta adeguata al disagio e ai problemi nei quali da tempo è costretta a vivere. Ne segue che, da parte nostra, si guarda alla grande area moderata, al di sopra degli steccati ideologici, spesso artificiosi e rancorosi, della divisione politica, perché siamo convinti che nella misura in cui saremo capaci di accogliere e dare spessore e indirizzo politico alla domanda degli elettori e dei simpatizzanti, il nostro partito potrà essere di riferimento, raccordo e utile servizio all’intera nostra società”.

Nella Direzione Nazionale sono stati eletti, quali rappresentanti della regione Campania, Angelo Giubileo, in qualità di coordinatore regionale, e Lucio Rasulo, in qualità di vicecoordinatore regionale.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.