il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ORO VERDE

 

 

 

Il pistacchio, “l’oro verde di Bronte” dal sapore dolce, delicato, aromatico e caratterizzato da un intenso colore verde, è uno degli alimenti fondamentali della cucina Siciliana.

Ed è proprio qui, in Sicilia che viene impiegato sia nella lavorazione dei dolci, come nel caso della cassata siciliana , che nella lavorazione del salato: vedi il famoso “pesto di pistacchio” usato per il condimento della pasta..!

I principali paesi produttori di pistacchi sono:    l’Iran, la California e la Turchia; in Italia viene coltivato con successo in Sicilia dove troviamo i rinomati pistacchi di Bronte, cittadina in provincia di Catania.

La base del dolce che presentiamo oggi è un pan di spagna al pistacchio.

Gli ingredienti di base sono: farina, zucchero e uova, delle quali gli albumi vanno montati a neve.

Il dolce deve risultare spumoso e soffice: la ricetta tradizionale non prevede l’uso del lievito. Noi invece, nella preparazione, useremo il lievito  in quanto la presenza di alcuni ingredienti in aggiunta, potrebbero rendere più pesante il composto….

Il pan di spagna fu realizzato per la prima volta, nella metà del settecento dal cuoco del marchese Domenico Pallavicini, un giovane ligure di nome Giobatta Cabona.

Passiamo alla nostra deliziosa  ricetta..

Ingredienti: (stampo a cerniera da 24 cm dm)

Per il Pan di Spagna:

6 uova

150 gr farina

180 gr. Zucchero

75 gr. Polvere di pistacchio

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

13 gr colorante alimentare in gel

Per la crema pasticcera:

500 ml. Latte

2 uova intere

½ cucchiaio di crema di pistacchio

4 cucchiai di zucchero

4 cucchiai di farina

800 ml di panna montata fresca

granella di pistacchio q.b.

liquore di pistacchio

crema di pistacchio

Procedimento:

Iniziamo con il preparare la crema: in una casseruola mettiamo il latte a riscaldare, in un’altra con una frusta sbattiamo le uova ed aggiungiamo lo zucchero, la crema di pistacchio, la farina setacciata a cucchiaiate e versiamo il latte a filo.

Poniamo sul fuoco il composto e giriamo costantemente fino a quanto la crema si sarà addensata. Appena pronta versiamola in una ciotola capiente e copriamola ( con la pellicola per evitare che si formi la pellicina) e lasciamola raffreddare.

Ora passiamo a preparare il pan di spagna, montiamo gli albumi a neve e mettiamoli da parte.

In una planetaria sbattiamo le uova con lo zucchero, fino a farli diventare spumosi, aggiungiamo l’estratto di vaniglia ed il colorante alimentare verde in gel ( unendo il colore giallo e un po’ di blu) a seguire la polvere di pistacchio.

Setacciamo la farina ed aggiungiamola all’impasto poco alla volta uniamo il lievito.

Togliamo il composto dalla planetaria ed incorporiamo gli albumi, mescoliamo a mano con una paletta dal basso verso l’alto in modo da far incorporare aria all’impasto. Imburriamo ed infariniamo lo stampo avendo cura di versare il composto delicatamente ed inforniamo a 180° per circa 30 minuti in forno ventilato.

Appena la crema ed il pan di spagna saranno completamente raffreddati passiamo a comporre il dolce:

tagliamo il pan di spagna a metà formando due dischi, posizioniamo un disco in un vassoio per torta, bagniamolo con acqua zucchero e liquore al pistacchio a questo punto stendiamo su di esso la crema pasticcera aggiungiamo alcune gocce di crema di pistacchio e copriamo con l’altra metà di disco, anch’esso bagnato con acqua zucchero e liquore al pistacchio e ricopriamo di panna montata la superfice della torta. Poi inseriamo in una sac a poche la rimanente panna montata e decoriamo tutta intorno la torta formando delle stelle o dei fiori .

Tocco finale cospargiamo sulla torta della granella di pistacchio.

Il dolce è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.