il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Provvedimento ricognitivo del Governatore Vincenzo De Luca di alcune norme già previste dalle precedenti ordinanze della Regione Campania , con specifico riferimento all’uso delle mascherine e alla ripresa delle attività lavorative “in presenza”, smart working, nel rispetto dei protocolli di sicurezza.

 

Dr. Pietro Cusati

 

dr. Pietro Cusati - giurista, giornalista

Napoli, 21 giugno 2020. Nella Regione Campania da domani lunedì 22 giugno 2020 ,non è più obbligatorio l’uso delle mascherine all’aperto ma facoltativo. Resta invece obbligatorio l’uso delle mascherine al chiuso ,ad esempio sui mezzi pubblici, nei negozi, nei supermercati  e in tutte le situazioni di assembramento o dove non vi è la possibilità di mantenere il distanziamento di almeno un metro. Il Presidente della Giunta Regionale della Campania Vincenzo De Luca, nel provvedimento del 20 giugno 2020, oltre al richiamo  all’osservanza delle disposizioni vigenti in tema di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale,affronta anche il tema dello smart working, con l’indicazione di facilitare progressivamente la ripresa delle attività lavorative in presenza sempre nel rispetto delle norme di sicurezza.della Campania .Il Presidente De Luca richiama alla stretta osservanza delle disposizioni statali e regionali vigenti relative all’obbligo, fino al 14 luglio 2020  di rispetto del divieto di assembramenti, di indossare la mascherina su tutti i mezzi di trasporto pubblico, di linea e non di linea, nonché in tutti gli ambienti al chiuso nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, ivi compresi gli uffici, gli esercizi commerciali, i circoli e luoghi di intrattenimento, di portare comunque con sé la mascherina anche nei luoghi all’aperto e di indossarla in mancanza delle condizioni per assicurare continuativamente il mantenimento della distanza interpersonale di sicurezza di almeno un  metro, e in ogni caso nei luoghi e spazi affollati, nei quali la distanza interpersonale di almeno un metro non sia assicurata. Inoltre Il Governatore De Luca raccomanda a tutti i datori di lavoro, pubblici e privati, di adeguare le misure organizzative adottate in tema di cosiddetto  smart working nelle pregresse fasi dell’emergenza all’attuale contesto, fattuale e normativo,onde consentire la modulazione delle attività in presenza dei dipendenti, in coerenza con le esigenze della progressiva riapertura di tutti gli uffici pubblici e con quelle dei cittadini e delle imprese connesse alla ripresa delle attività produttive e commerciali,  nel rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza vigenti con riferimento ai diversi comparti, a tutela dei lavoratori e dei cittadini.Inoltre sabato 20 giugno 2020,nessun nuovo positivo in Campania al Covid 19. Sono i dati dell’ Unità di crisi della Protezione civile regionale, aggiornati alle ore 17,00 di ieri nessun nuovo decesso è stato registrato,il totale dei tamponi eseguiti in Campania ammonta a 263.560. Resta inalterato il totale dei deceduti: 431.

Infine per le elezioni regionali ,comunali e referendum si può votare  il  20 e 21 settembre 2020 . Il Senato ha  approvato il decreto-legge elezioni. Il provvedimento ha dato il via libera alle elezioni regionali per il 20 e 21 settembre 2020, con l’accorpamento alle amministrative e al referendum per il taglio dei parlamentari e la riduzione del numero di sottoscrizioni per la presentazione delle liste e delle candidature.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.