il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ARRIVA PER IL COMUNE DI MERCATO SAN SEVERINO LA QUALIFICA DI CITTÀ CHE LEGGE.

 

Clementina Leone

 

MERCATO S.S. – Il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI, ha ufficializzato l’elenco delle città insignite della qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020/2021. Il riconoscimento è stato attribuito a quegli enti che si impegnano a svolgere con continuità politiche pubbliche di promozione della lettura sul proprio territorio. Attraverso la qualifica di “Città che legge” si punta a riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Nell’elenco quest’anno c’è anche il Comune di Mercato San Severino, che grazie al progetto del 2019 “La Biblioteca sono io … il libro un tesoro da custodire”, ideato e promosso dalla responsabile della biblioteca Comunale “M. Prisco” sita ad Acigliano, la dr.ssa Clementina Leone, è riuscito ad ottenere. Lo stesso, è stato sostenuto sin da subito dal Sindaco di Mercato San Severino il dott. Antonio Somma, dal responsabile della I°Area il Segretario Comunale Vittorio Martino, e successivamente dal Rag. Vincenzo Ranisi, e soprattutto dall’Assessore alle Entrate tributarie e patrimoniali, Politiche culturali, Turismo e Scuola Vincenza Cavaliere, per incrementare l’amore verso la lettura. Infatti, lo scopo prioritario di questo lavoro, è stato quello di far sì che gli alunni imparassero anche fuori dalle mura scolastiche a fare del libro il loro maestro di vita. Difatti, il progetto in oggetto ,  ha sempre avuto lo scopo di elaborare e  realizzare  programmi educativi volti alla conoscenza del patrimonio culturale posseduto in biblioteca a scopo istruttivo, formativo  e ricreativo, in stretta collaborazione con le istituzioni scolastiche del territorio e non solo. Inoltre, oltre agli alunni delle classi quinte della Scuola Primaria e  di terza della Scuola Secondaria di I° grado del territorio, grazie ai collegamenti via skipe, sono sempre stati coinvolti anche gli alunni della scuola di Castellòn De La Plana (Spagna)”Instituto de Educaciòn Secundaria Miquel Peris i Segarra” diretta dalla  directora “Laura Buonamisis” con la profesora de lengua castellana Concha Bignè, y la profesora Maria Jose Martinez Gimeno . Ebbene si, anche una scuola spagnola , questo grazie alle competenze linguistiche della dr.ssa Clementina Leone laureata in lingue con un master en profesorado. Ma non finisce qui, sempre la dr.ssa Leone, è riuscita a far inserire lo stesso sul sito “web di Rai Scuola e su Libriamoci”. L’assessore alle politiche culturali del Comune di Mercato San Severino la dr.ssa Vincenza Cavaliere , amante della cultura in tutte le sue forme, che ha dato vita a tanti progetti ed iniziative per la promozione e la valorizzazione del territorio , ha dichiarato: ” niente come la produzione di cultura caratterizza la specie umana; è la cultura a dare forma, insieme alla biologia, sia alla traiettoria evolutiva di Homo sia alle nostre esistenze individuali. Cultura è, citando Max Weber(sociologo, filosofo, economista e storico tedesco), la rete di significati in cui siamo immersi, una rete che ha preso forma ben prima dell’avvento del web”. Purtroppo però, cambiando discorso, spesso e giustamente, vista l’ attuale situazione di crisi in particolar modo lavorativa che stiamo vivendo, molte persone non riescono più a dare la giusta importanza che merita alla cultura e alla lettura, e questo è sbagliato, visto che, più conoscenze abbiamo, più saremo pronti ad affrontare le sfide che la vita ci presenta. Infatti, molti utenti fedelissimi della biblioteca, come anche un Carabiniere di origine “CALABRESE ” appartenente alla struttura operativa di Mercato San Severino, attraverso la lettura, non solo è riuscito ad ampliare il suo bagaglio culturale, a “viaggiare senza pagare il biglietto”, ma anche a fare della stessa la sua maestra di vita e a riscontrare tutte le cose imparate dai libri nella vita quotidiana.

La cultura è libertà, ha sottolineato il Sindaco di Mercato San Severino il dottor Antonio Somma, da sempre vicino ai suoi concittadini e promotore anche di tantissime iniziative innovative, è vita, è il bene che non si può prendere da qualcun altro. Avendone una, nessuno può imporre idee o essere condizionato da una persona, possedendo un bagaglio di nozioni  siamo liberi di pensare ciò che vogliamo. Infine, neanche il Covid 19 è riuscito a fermare la responsabile della biblioteca Comunale “M.Prisco” la dr.ssa Clementina Leone, la quale, grazie alle sue competenze e attraverso i suoi progetti didattici on line, che sono stati pubblicati sul sito del Liceo Bonaventura Rescigno diretto in maniera magistrale dalla Dirigente scolastica Rossella De Luca, su quello della scuola di Castellón De La Plana España, e soprattutto sul sito del Ministero della Pubblica istruzione nello spazio dedicato alla “cultura non si ferma”, e sul sito web di Rai scuola, è riuscita a valorizzare e analizzare l”importante patrimonio librario posseduto dalla biblioteca .

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.