il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Adolf Hitler Uunona: “Io non sono come il Fuhrer!”

Dott. Vincenzo Mele

 

A fine Dicembre 2020 è stato eletto come consigliere regionale nel Distretto di Ompundja, nella Regione di Oshana, in Namibia, Adolf Hitler Uunona, 54 anni, esponente del movimento politico di stampo socialista SWAPO (South West African People’s Organisation) dal 2004 e militante anti-apartheid.
Tuttavia i media si sono concentrati sul nome poiché corrispondeva a quello del celebre dittatore della Germania nazista e autore di crimini contro l’umanità, nei confronti di ebrei, gay, oppositori politici, persone con bisogni speciali e altre minoranze; la notizia della nomina ha fatto il giro del mondo, poiché alcune testate a caccia di clicbait hanno etichettato il socialista come “Adolf Hitler dell’Africa”.
Uunona di recente ha voluto rilasciare un’intervista al quotidiano nazionale «The Namibian»: ha dichiarato che era un bambino quando il padre gli ha assegnato il nome del fondatore del Terzo Reich e ha chiesto di non essere associato alla sua crudele personalità. Ha inoltre affermato sempre sul «Namibian» che se avesse avuto la possibilità di cambiare il nome, l’avrebbe fatto immediatamente. A testimonianza della bontà di Adolf Hitler Uunona vi sono le parole di Aram Martin, collega di partito dal 2004, che ha voluto affermare la generosità di Uunona e soprattutto il suo costante impegno politico in totale opposizione a qualsiasi politica discriminatoria riconducibile al suo quasi omonimo.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.