il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Battipaglia, grande successo per la seconda tappa del “Focus Socio Economico” rivolta agli imprenditori del settore agricolo

da Antonio Abate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La seconda tappa del “Focus socio economico sulla città di Battipaglia” dedicata agli imprenditori del settore agricolo di Battipaglia ha riscontrato grande interesse e partecipazione. Un progetto promosso da Fondazione Cassa Rurale Battipaglia e da Banca Campania Centro, realizzato da Fondazione Saccone e dal CELPE dell’Università degli Studi di Salerno con il patrocinio di Confindustria Salerno, Camera di Commercio di Salerno, Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Salerno, Consorzio ASI di Salerno, Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Salerno.

Un momento di analisi e di confronto che ha visto la partecipazione di molti esperti del settore agroalimentare del territorio e di tanti professionisti collegati in modalità online. Moderato dal giornalista Giuseppe Alviggi, il meeting si è aperto con i saluti introduttivi del presidente di Banca Campania Centro Camillo Catarozzo. Il presidente ha parlato dell’importanza del focus e della necessità di continuare a costruire una rete virtuosa tra enti e stakeholder del territorio per valorizzare al meglio le tante eccellente che offre la nostra Piana del Sele. Una valorizzazione che è obiettivo principale del focus socioeconomico che, ha sottolineato il presidente della Fondazione Cassa Rurale Battipaglia Federico Del Grosso, dovrà fornire strumenti e soluzioni a enti e amministratori locali per costruire una visione strategica e economica capace di dare nuova linfa al territorio di Battipaglia.

Una visione che, ha però evidenziato il vicedirettore generale di Banca Campania Centro, Vincenzo La Mura, dovrà partire da un ascolto attento di tutte le esigenze del comparto agricolo presente sul nostro territorio. La cooperativa di credito, ha ricordato il vicedirettore, dovrà essere un interlocutore attento per tutti gli attori del territorio, continuando così a essere volano di sviluppo economico per i luoghi in cui opera. Luoghi a forte vocazione agricola, ha ribadito il presidente della Fondazione Saccone Giorgio Scala, che durante il suo intervento ha puntato l’attenzione sulla necessità di innovare il processo agricolo e di dare grande attenzione a temi fondamentali come la sostenibilità ambientale.

Innovazione e tecnologia, poi, le parole-chiave dell’intervento del professore Salvatore Farace del CELPE. Il docente dell’Università degli Studi di Salerno ha infatti parlato della necessità di fare rete coniugando la tradizione agroalimentare e industriale della Piana del Sele con le ultime innovazioni tecnologiche. Secondo Carmine Maisto, presidente dell’Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali Provincia Salerno, bisognerà partire dalla forte dinamicità degli imprenditori agricoli per “avviare strategie produttive e politiche che superino le criticità degli ultimi anni”.  Il direttore generale di Federalimentare Nicola Calzolaro, invece, ha ribadito la necessità di “coniugare le esigenze locali con le ultime tendenze nazionali in termini di innovazione e produzione agricola”.

Ha concluso il focus, un momento di confronto tra i relatori presenti e i tanti collegati. Molto interessante l’intervento del presidente di Confagricoltura Salerno Antonio Costantino, che ha lodato il progetto e ribadito la necessità di puntare su innovazione e circolarità.

Il secondo meeting online del “Focus socio economico sulla città di Battipaglia” ha dunque confermato l’attenzione della Fondazione Cassa Rurale Battipaglia, e della Banca Campania Centro da cui è nata, verso il territorio in cui operano. Un territorio ricco di potenzialità ma anche di tante criticità che, grazie alla collaborazione di enti virtuosi e professionisti – e di progetti come questo – potranno essere superate con soluzioni puntuali ed efficaci.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.