il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Una nuova stagione per tutti

Salvatore Memoli

Avvocato – Commissario cittadino D.C.)

 

 

Avv. Salvatore Memoli

Il virus ha fatto i suoi disastri economici e sociali. Resterà nella mente
di molti il ricordo vivo della paura, delle prevenzioni, delle privazioni
imposte dalla pandemia. Una società stravolta, nelle sue abitudini e nelle
sue normalità, una minaccia incombente di pericoli e la commozione per le
tante persone perdute, tra amici e parenti, ovvero di sconosciuti,
diventati parte viva del nostro vivere angosciante, saranno l’eredità
per tutti. Circa due anni perduti in ogni senso, nascosti dietro
mascherine più o meno omologate alla prevenzione necessaria tuttavia utili
a separare, nascondere, rendere irrilevanti espressioni spontanee, tumori
e paure di incontri sbagliati. Riusciremo a mettere tutto alle nostre
spalle?
Ci credo e non è soltanto un auspicio desiderato. Abbiamo compresso tutto,
economia, progettualità, produttività, crescita, PIL, anche tutto ciò che
appartiene alla vita quotidiana, ristorazione, servizi, tempo libero,
convenzioni, celebrazioni. Tutto questo riprenderà a vivere, a pulsare
come parte vibrante del vivere di tutti. Tutto piano piano si scioglierà
dall’ibernazione forzata, tutto ricomincerà a vivere, a riorganizzarsi
e… sarà un’esplosione di vita, un rinascere come acqua viva che
zampilla alla sorgente. Riavremo un ritorno alle abitudini, alle usanze,
ai riti, belli o brutti, condivisi o meno. Tutto riceverà impulsò dal
risveglio che verrà e sarà come un risveglio generale dal letargo. La vita
prenderà le sue dimensioni e tutto correrà precipitosamente verso
obiettivi antichi e nuovi. Avremo spettacoli, riti, fiere, commercio ed
arte… in ogni settore si vorrà fare di più e meglio. Insomma come un
dopo guerra…ripartirà la ricostruzione e sarà tutto più bello. Tutto ci
riporterà ai livelli di prima e più di prima, con l’intelligenza che
ci guiderà nel conservare prevenzione e giuste distanze. Tutto rinascerà
perché la vita é più forte della morte e gli appuntamenti sospesi
confluiranno in un’esplosione di economia, di risorse riscoperte, di
incontri pieni di vita. E, sarà una nuova primavera per tutti!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.