il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

primo MAGGIO 2021: “Il lavoro in sicurezza per costruire il futuro”.il lavoro è condizione di libertà, di dignità e di autonomia per le persone. Il primo articolo della Costituzione della Repubblica Italiana.

 

Dr. Pietro Cusati (giurista-giornalista)

Primo maggio è la data scelta in tantissimi paesi per celebrare una giornata che ha un grande significato e una storia che affonda le proprie radici nel passato. La festa dei lavoratori nasce con l’intento di ricordare l’impegno e gli obiettivi sociali ed economici raggiunti dai lavoratori dopo lunghe battaglie. Costituisce quindi  un giorno  in cui ricordare. La festa del primo maggio divenne ufficiale in Europa a partire dal 1889, quando venne ratificata a Parigi dalla Seconda Internazionale, organizzazione che aveva lo scopo di coordinare i sindacati e i partiti operai e socialisti europei. In Italia la festa del 1° maggio fu introdotta solo due anni dopo. Il Covid-19 non ferma il Primo Maggio,la festa dei lavoratori, e non ferma la musica, i due “classici” eventi del Primo Maggio , la RAI trasforma  l’evento di piazza,“Il lavoro in sicurezza per costruire il futuro”, in un programma televisivo. Quattro ore , dalle ore 20,00 alle ore 24,00 su Rai3 ,di testimonianze, racconti e musica live per rendere omaggio a tutte le lavoratrici e i lavoratori, a tutti gli italiani, che con grande senso di responsabilità stanno affrontando questo periodo difficile di distanziamento sociale.Nel corso della trasmissione i tre Segretari generali del Sindacato Cgil,Cisl e Uil, Landini, Furlan  e  Barbagallo interverranno  con un loro messaggio rivolto in particolare ai giovani che ascolteranno il Concertone da casa. Anche il tradizionale comizio, che quest’anno si sarebbe dovuto svolgere a Padova e che è sempre stato trasmesso in diretta a cura del Tg3, quest’anno sarà sostituito da un confronto televisivo con i tre Segretari, in onda sulla stessa rete dalle ore 12,20 alle ore  13,00 . Il lavoro e` la leva fondamentale per restituire una prospettiva credibile al futuro del nostro Paese.Il primo articolo della Costituzione Italiana  afferma solennemente il principio che non ci può essere Repubblica senza lavoro. Infatti  il lavoro è il  motore di crescita sociale, economica e consente a ciascuno di costruire il proprio futuro. Sono due anni che la festa del primo maggio è molto diversa dal solito, a causa dell’emergenza Coronavirus che ci ha costretti  al lockdown. La diffusione del virus ha colpito duramente il lavoro mettendo  a rischio moltissimi  posti di lavoro. Rimboccarsi le maniche per la ripartenza e la resilienza, guardiamo alla ripresa con speranza e fiducia al piano nazionale per gli investimenti  Recovery plan ,un “intervento epocale” per creare occupazione, da 248 miliardi di euro che il Governo Italiano presieduto dal Prof. Mario Draghi  ha già inviato all’Unione Europea,grazie al Parlamento Italiano,avremo dalla Ue un anticipo del 13% delle somme prima di luglio 2021. Per la prima volta la Ue fa 800 miliardi di bond. Il 30% saranno green bond. L’Europa si muove a una velocità paragonabile a quella degli Usa. Nella Ue e negli Usa è previsto un rimbalzo dell’economia nel terzo e quarto trimestre. Un  efficace e tempestivo sostegno alle famiglie Italiane  e alle attività produttive   e a quanti sono rimasti disoccupati .La ripresa è possibile,un primo maggio diverso dal consueto dedicato al lavoro in sicurezza, per rendere solida la prospettiva di rilancio, sicurezza, salute ,vaccinazione e lavoro. Il Governo Draghi incomincia a passo lento la graduale ripresa della vita sociale e di molte attività economiche,sociali e culturali . Stiamo attraversando un passaggio epocale pieno di difficoltà speriamo che l’aiuto di tutti riusciremo a superare.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.