il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Piccolo spazio pubblicità

 

Da Antonio Cortese (giornalista)
SALERNO – I turni dell’immondizia differenziata anni orsono, ancora non bastano a taluni insospettabili bravi cittadini. Non sono poche le buste “sputate” per strada, specie sulla tangenziale e i suoi raccordi, quasi a volersi liberare con un alibi sulla competenza territoriale o dei turni infrasettimanali. Fin quando queste proteste all’intelligenza civile fossero comunque rimediate da un più che subitaneo intervento ecologico, o da un accordo che sembra mancare dallo scarica barili, non assisteremmo a queste cartoline quotidiane. Difatti rifiuti di svariata natura spesso ingombrante gongolano su spazi stradali che altrimenti potrebbero essere adoperati per cartellonistica pubblicitaria, non solo istituzionale. Chi in automobile non si accorge dello “spazio disponibile” (telefonare al numero…*** ******)?:  ebbene poiché rieducare i mentecatti è più arduo delle maniere ripetitive per i ciuchini, almeno si potrebbe ripensare e rivalutare queste isole dell’incuria in angoli per comunicazioni agli automobilisti. (nella foto un raccordo per il Parco Arbostella ripulito appena due settimane fa)

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.