il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CINGHIALI: Gaetano Spano in III Commissione Regionale

 

Maddalena Mascolo

L'assessore della Comunità Montana Vallo di Diano "Gaetano Spano"

NAPOLI – L’assessore alla forestazione e alle calamità naturali della Comunità Montana Vallo di Diano (CMVD) ha partecipato alla III COMMISSIONRE REGIONALE sull’emergenza dei cinghiali nelle aree interne.

L’assessore SPANO ha evidenziato come negli ultimi anni i danni alle colture causati dai cinghiali sono aumentati esponenzialmente e la loro presenza ha comportato anche un sensibile aumento dei sinistri stradali nonché ricadute sulla biodiversità del territorio.

Perciò oggi -ha continuato Gaetano Spano-  è necessario mettere in campo azioni immediate e concrete, utilizzando più strumenti integrati. La base di partenza deve essere una mappatura dei danni costantemente aggiornata per capire dove è più concentrata la presenza dei cinghiali nei territori e per andare poi ad incidere attraverso i selecontrollori.

Grazie al contributo dell’assessore Spano in Commissione è stato deciso un elenco di  interventi da mettere rapidamente in atto:

sterilizzazioni, che fino ad ora non hanno dato risultati significativi;

cattura attraverso i chiusini;

caccia ordinaria e, soprattutto, la caccia di selezione, pratica migliore per poter poi effettuare la filiera della carne.

Prima ancora delle conclusioni della III Commissione l’assessore della Comunità Montana Vallo di Diano aveva ben evidenziato che la pandemia ha acuito i problemi, per questo a breve verranno presentati i nuovi piani per la selezione dei selecontrollori. Inoltre, verranno ripresentati a breve i bandi P.S.R. sulle “case di caccia”, aperte sia al pubblico che ai privati.

Inoltre per lo sviluppo della filiera delle carni degli ungulati, la conformazione territoriale delle aree interne risulta la più appropriata e potrebbe aprire le porte al cosiddetto “turismo venatorio” che oltre a ridurre la presenza di cinghiali avrebbe ricadute positive anche su altri comparti economici.

Infine un’ulteriore misura potrebbe essere l’introduzione di contributi per colture a perdere affinché si possa circoscrivere il più possibile il fenomeno.

L’assessore Gaetano Spano ha concluso la sua audizione rimarcando l’aspetto prioritario della messa a circuito tutte le sopra elencate azioni in maniera sinergica affinché questa criticità si possa trasformare in opportunità, una risorsa con una seguente valorizzazione e gestione sostenibile.

 

 

1 Commento

  1. Il Dott. Gaetano Spano, Assessore alla Forestazione della Comunità Montana Vallo di Diano con sede a Padula , mercoledì 1° dicembre 2021 ,è stato in audizione presso la terza Commissione,Aree interne, del Consiglio Regionale della Campania a Napoli,sulla emergenza cinghiali .Sono previsti bandi, anche per i privati , per le case di caccia , PSR,Piani di Sviluppo Rurale, della Regione Campania.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.