il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

24ESIMO ANNIVERSARIO DELL’ALLUVIONE DEL 5 MAGGIO 1998: BRACIGLIANO COMMEMORA LE VITTIME DI QUEL TRAGICO GIORNO

da Uff. Stampa

 

 

 

 

 

 

Ricorre, oggi, il 24esimo anniversario dell’alluvione del 5 Maggio 1998, a causa della quale persero la vita 160 persone residenti tra Quindici (in provincia di Avellino),  Sarno, Siano e Bracigliano, in provincia di Salerno. Bracigliano ha pagato un prezzo molto alto: le vittime di quel tragico giorno, che ogni Braciglianese ricorda con profonda tristezza nel cuore.

 

“Una ferita – ha ricordato il Sindaco Antonio Rescigno – purtroppo, ancora aperta. L’anniversario, non vuole essere un giorno di celebrazioni, ma un giorno nel quale mantenere vivo il ricordo delle persone che a causa di quell’imprevedibile evento calamitoso hanno lasciato le proprie famiglie e di tutti coloro che hanno subito un danno, non solo materiale, ma soprattutto spirituale e morale, trascinando con essi una catastrofe di enormi dimensioni”.

 

“L’Amministrazione Comunale tutta – conclude il Primo Cittadino – intende commemorare le vittime di quel tragico 5 Maggio e ringraziare, ancora una volta, tutti i competenti organismi e i volontari che intervennero per portare aiuto alle popolazioni colpite dall’alluvione. Nella speranza e con l’impegno che simili tragedie non accadano mai più. La promessa odierna è quella che Bracigliano non dimenticherà mai”.

 

Il Sindaco, accompagnato da alcuni amministratori comunali, si è recato presso il Cimitero Comunale e presso Piazza V Maggio, dove sono stati deposti dei fiori sui monumenti alle vittime di quel tragico giorno per mantenere viva la loro memoria.

 

 

Bracigliano 05-05-2022

 

 

 

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.