il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Il giorno 5 dicembre alle ore 19.00 presso Palazzo Galasso, a Sant’Angelo le Fatte si ricorderà lo scultore lucano Pier Francesco Mastroberti Mastrobert Fratte, si ricorderà lo scultore lucano Pier Francesco

da Uff. Stampa

 

 

 

 

 

 

L’iniziativa proposta dall’avv. Aurelio Pace e dallo storico dell’arte Merisabell Calitri è stata accolta con entusiasmo dal sindaco Michele Laurino. Oltre al sindaco, all’avv. Aurelio pace, alla dott.ssa  Merisabell Calitri, interverranno,  nella serata dedicata a Mastroberti, l’onorevole Guido Milanese amico dell’artista e Mons. Vitantonio Telesca, storico di arte sacra.La serata avrà inizio con la visione di un video dedicato allo scultore  e alle sue opere monumentali presenti  nel bellissimo borgo lucano che  creano,  da anni, l’effetto di un museo a cielo aperto. La fontana monumentale di Bacco e Arianna simboleggia, attraverso la figura di Arianna e del dio Bacco le antichissime tradizioni contadine lucane mentre la maestosa statua di San Michele è una  testimonianza della devozione del popolo verso l’arcangelo Michele , patrono del paese. La  memoria dell’antica chiesa di San Nicola ormai  ridotta in rovina, è tenuta in vita dal busto in bronzo dedicato a San Nicola. Il magnifico monumento ai caduti di tutte le guerre “la Vittoria alata” di circa 6 metri di altezza, svetta in tutta la sua imponenza di fronte a Palazzo Galasso. Grazie a queste sue opere scultoree e alla sua attività artistica ha ricevuto ad Aliano, nel 2021, il prestigioso premio Carlo Levi ed è stato inserito nel sito Lucani d’oro. Alcune sue sculture sono state acquisite dal museo di scultura contemporanea “MUSMA” di Matera, un suo bronzo raffigurante una maternità  appartiene alla collezione della Pinacoteca di arte moderna e contemporanea di Bernalda /Metaponto.Mastroberti, dopo la laurea in medicina, per alcuni anni, è stato medico condotto a Sant’Angelo le Fratte ed in seguito. Agli inizi  degli anni ‘70 si è trasferito a Salerno dove è sempre vissuto dedicandosi parallelamente  alla professione di medico e  alla sua  passione artistica.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.